sabato 16 Febbraio 2019
Ultime notizie

Le speranze di qualificazione del Napoli passano tutte per il Velodrome

Foto : Fedeazzurra.com

Non è un momento facile per il Napoli e l’Olympique Marsiglia: la partita di stasera sarà sicuramente uno spartiacque per la stagione di entrambe le compagini, sebbene tra le due squadre siano i francesi a vivere una situazione di maggiore difficoltà, dato che sono reduci da 3 sconfitte di fila e a quota 0 nel girone di Champions League. Non dimenticando che Baup, il tecnico dei marsigliesi,  in caso di mancato successo contro gli azzurri potrebbe essere esonerato.
Proprio per questi motivi il tecnico dell’OM sembra intenzionato a schierare una squadra molto offensiva con le mezze punte Payet, Andrè Ayew e Valbuena, quest’ultimo sicuramente l’uomo più pericoloso dei transalpini, dietro all’unica punta Gignac,  in maniera tale da combattere l’abulia offensiva che affligge la squadra marsigliese. Per quanto riguarda il capitolo infortunati, Baup può sorridere, sebbene l’assenza del centrale difensivo Lucas Mendes renda necessario lo spostamento di Fanni al centro della difesa e costringa il tecnico francese a schierare il terzino destro Morel; mentre Benitez deve fare i conti con le sicure assenza di Zuniga e Britos e quella possibile del Pipita Higuain.
 Ovviamente per il Napoli gli infortuni non devono costituire un alibi in caso di eventuali passi falsi perché dopo la sconfitta dell’Olimpico contro la Roma e quella dell’Emirates con l’Arsenal, i tifosi partenopei si aspettano un cambio di marcia da parte degli uomini di Benitez, quindi un mancato successo al Velodrome potrebbe spazientire l’esigente pubblico napoletano. D’altronde vincere questa partita consentirebbe al Napoli di poter guardare con ottimismo alla possibile qualificazione agli ottavi, sperando che il Borussia Dortmund non faccia risultato in casa dell’Arsenal. Inoltre l’avversario che gli azzurri si apprestano ad affrontare non è di quelli impossibili, quindi  mancare anche questa ghiottissima occasione metterebbe in discussione il cammino passato e futuro del Napoli. Del resto chi ambisce a vincere qualcosa di importante non può sempre fallire nei momenti cruciali della stagione.

 

Luigi Testa