domenica 18 novembre 2018
Ultime notizie

“Diana”: bocciato dalla critica inglese

foto fonte: pourfemme.it

foto fonte: pourfemme.it

La stampa britannica risponde negativamente al film “Diana”, dedicato alla principessa con il sorriso smagliante più amata dal popolo inglese, scomparsa il 31 agosto 1997. Ad interpretarla Naomi Watts.

Diana Spencer, la Principessa del Galles, consorte del principe Carlo dal 1981 al 1996 ed erede al trono del Regno Unito, è la protagonista di un film che racconta gli ultimi anni della sua vita sulla relazione amorosa con il cardiochirurgo di origine pachistana Hasnat Khan.

Tappeto rosso ieri per la prima mondiale a Laicester Square a Londra. L’uscita del prodotto cinematografico è prevista per il 20 settembre nel Regno Unito e per il 3 ottobre in Italia. Giudicato all’unanimità dai critici ”intrusivo e indelicato”, sono poche le recensioni che concedono più di “una stella”; tra questi l’ ”Independent” (3stelle) e il “Daily Express” che ritiene il film un lavoro da dover vedere, capace di commuovere il pubblico.

Tra le critiche citiamo il “Guardian”, “Il Times” che descrive la pellicola ”imbarazzante” e ne boccia la sceneggiatura (più clemente verso l’interpretazione di Naomi Watts); il “Daily Mirror” che sottolinea come l’immagine di Lady D non ne esca affatto bene. Infine il “Daily Mail” che giudica il film ”terribilmente scialbo”.

Francesca Saveria Cimmino

 

Francesca Saveria Cimmino

Vice Direttore at Linkazzato.it
Nata a Napoli, si è laureata nel 2010-2011 in Conservazione dei beni demo-etno-antropologici; tesi di laurea in Antropologia visiva; relatore: Stefano Francia di Celle e correlatrice Helga Sanità. Nel 2012 ha frequentato a Roma, presso la Scuola di Cinema Sentieri Selvaggi, un corso annuale di critica cinematografica, avente tra i docentiMassimo Causo e Simone Emiliani, e un corso trimestrale di sceneggiatura con Franco Ferrini. Ha partecipato anche ai seguenti workshops: produzione con Filmon Aggujaro, sceneggiatura con Demetrio Salvi, Ufficio Stampa con Francesco Carlo, girare un’intervista con Massimo Latini e scrivere per la tv con Massimo Cerofolini e Francesca Primavera e a Napoli un corso di dizione e speaker radiofonico con Jampa Serino, presso la scuola Cinemafiction.Nel 2012-2013 ha frequentato un corso di giornalismo cinematografico presso la Scuola di Cinema di Napoli con Giovanni Chianelli. Specializzanda in Imprenditoria e creatività per cinema, teatro e televisione, ha conseguito uno stage in Ufficio Stampa con Roberto Conte, Capo Ufficio Stampa del Suor Orsola Benincasa. Nel 2013 ha partecipato al seminario “La freccia e il cerchio”, ideato e diretto da Edoardo Sant’Elia e il suo saggio è tra i testi selezionati per la pubblicazione del 2017. Oggi è redattrice presso Linkazzato.it, Campania Su Web e Corriere dello Spettacolo. Collabora inoltre con il sito Cinerunner.it.