mercoledì 18 luglio 2018
Ultime notizie

La mano creativa della Marvel, Steve Ditko, si spegne a 90 anni

Si è spento a 90 anni Steve Ditko il padre  di Spider-man e Dottor Strange. L’annuncio della morte del fumettista che ha dato vita al mito di Spider-man, è pervenuta ai media solo oggi, in quanto la polizia di New York aveva già fatto la scoperta della morte dell’uomo nel suo appartamento  il 29 Giugno.

Fin da bambino Dikto fu un vero talento con le mani, alle scuole medie costruiva modelli in legno di aeroplani tedeschi per aiutare gli avvistatori di aerei durante la seconda guerra mondiale. Si diplomò nel 1945 e in seguito svolse il servizio militare dove produceva fumetti da mandare come lettere alla sua famiglia.

Dopo il suo congedo, Dikto studiò alla Cartoonists and illustrators School di New York ed iniziò ad illustrare professionalmente fumetti nel 1953.

Nel 1962 Sten lee interpellò il disegnatore per creare la grafica di un nuovo personaggio, un super eroe con un ragno al centro di una ragnatela disegnata sul petto,lo studente Peter Parker, che sarebbe diventato uno degli eroi marvel più apprezzati di tutti i tempi. Egli ne caratterizzò anche l’alter-ego umano. L’anno successivo Steve Ditko creò lo stregone supremo, il maestro delle arti mistiche dell’universo Marvel, ovvero, Dottor Strange, apparso per la prima volta in Strange Tales. Ditko lasciò la Marvel per divergenze con l’azienda , ma tornò nel decennio successivo.

La Marvel ha voluto ricordarlo con dei messaggi, a partire da Dan Buckley, presidente di Marvel Entertainment:

“Oggi la famiglia Marvel piange la perdita di Steve Ditko. Steve ha trasformato l’industria del fumetto e l’Universo Marvel, la sua eredità non sarà mai dimenticata. I nostri pensieri vanno alla sua famiglia e ai fan in queste ore di cordoglio”.

Chief Creative Officer presso la Marvel Comics così si è espresso sulla scomparsa del disegnatore:

“Pochi autori possono affermare di aver cambiato e ridefinito non solo l’industria del fumetto, ma la cultura pop di tutto il mondo. Steve Ditko era uno di quelle persone, che ha avuto il coraggio di uscire fuori dagli schemi ogni volta che la sua matita si poggiavano su un foglio bianco. Nel corso della sua vita ci ha benedetto con la sua arte, le sue storie fantastiche, i personaggi eroici e una personalità ‘mistica’ degna delle sue migliori creazioni. Esattamente come molte delle sue co-creazioni, la leggenda e l’influenza di Steve Ditko vivranno in eterno”

Paola Esposito

Paola Esposito, laureanda in giurisprudenza, una grande passione per il cinema che coltiva fin da quando è adolescente, perchè al cinema la vita scorre come rappresentazione dei vizi e delle virtù degli individui, attraverso cui questi ultimi possono emozionarsi, capire, rivedersi nelle situazioni comuni e meno comuni.