venerdì 16 novembre 2018
Ultime notizie

“Jucatùre”: oggi il debutto nella versione napoletana

I Giocatori -Jucatùre di Pau MiròStasera, 20 dicembre 2013, l’atteso debutto di Jucatùre di Pau Mirò ed Enrico Ianniello, presso il Teatro Nuovo di Napoli alle ore 21.00. Lo spettacolo sarà in scena sino al 6 gennaio 2014.

Interpretato da Ianniello, Renato Carpentieri, Tony Laudadio e Giovanni Ludeno, stimato come il “miglior testo straniero” della stagione teatrale, nella special list del prestigioso Premio Ubu (l’Oscar italiano del Teatro), lo spettacolo Jucatùre, ovvero I Giocatori, sarà presentato nella sua versione napoletana, tradotta dallo stesso Ianniello.

Una lunga partita a carte svolta in un comune appartamento: un non-luogo. Nessun carattere distintivo e nessuna collocazione geografica specifica emergono dalle parole o dalla scenografia. Anche i giocatori sono impersonali: senza nome, senza lavoro, senza peculiarità. Sono solo persone di mezza età, sedute ad un tavolo da gioco, vogliose di trascorrere qualche ora ammazzando la solitudine, e il tempo, in compagnia.

<L’appartamento è il rifugio dove il fallimento è la regola, non l’eccezione. I soldi sono spariti da tempo, come qualsiasi possibilità di successo personale. Ma proprio sul punto di toccare il fondo, i quattro decidono di rischiare il tutto per tutto, rouge et noir, e allora il gioco si fa pericoloso>; commenta così l’attore, regista e autore Ianniello. Arriva un momento in cui, in un’esistenza lunga e stancante, una partita a carte possa diventare l’unico atteso appuntamento e l’unica reale forma di divertimento.

                                                                                                                                               Francesca Saveria Cimmino

Francesca Saveria Cimmino

Vice Direttore at Linkazzato.it
Nata a Napoli, si è laureata nel 2010-2011 in Conservazione dei beni demo-etno-antropologici; tesi di laurea in Antropologia visiva; relatore: Stefano Francia di Celle e correlatrice Helga Sanità. Nel 2012 ha frequentato a Roma, presso la Scuola di Cinema Sentieri Selvaggi, un corso annuale di critica cinematografica, avente tra i docentiMassimo Causo e Simone Emiliani, e un corso trimestrale di sceneggiatura con Franco Ferrini. Ha partecipato anche ai seguenti workshops: produzione con Filmon Aggujaro, sceneggiatura con Demetrio Salvi, Ufficio Stampa con Francesco Carlo, girare un’intervista con Massimo Latini e scrivere per la tv con Massimo Cerofolini e Francesca Primavera e a Napoli un corso di dizione e speaker radiofonico con Jampa Serino, presso la scuola Cinemafiction.Nel 2012-2013 ha frequentato un corso di giornalismo cinematografico presso la Scuola di Cinema di Napoli con Giovanni Chianelli. Specializzanda in Imprenditoria e creatività per cinema, teatro e televisione, ha conseguito uno stage in Ufficio Stampa con Roberto Conte, Capo Ufficio Stampa del Suor Orsola Benincasa. Nel 2013 ha partecipato al seminario “La freccia e il cerchio”, ideato e diretto da Edoardo Sant’Elia e il suo saggio è tra i testi selezionati per la pubblicazione del 2017. Oggi è redattrice presso Linkazzato.it, Campania Su Web e Corriere dello Spettacolo. Collabora inoltre con il sito Cinerunner.it.