giovedì 27 Giugno 2019
Ultime notizie

Jovanotti compie gli anni e festeggia con una web tv, tutta sua

JovaTV__logo-k5g-U10303213401796vJF-428x240@LaStampa.it“Da oggi siamo online, il resto è storia… da fare!!” E’ così che ci annuncia il noto cantautore italiano Lorenzo Cherubini in arte Jovanotti la nascita della sua Web Tv che ha deciso di regalarsi e di regalare al grande pubblico per il suo quarantottesimo compleanno. E’ un progetto che era già in programma da tempo ma che nasce solo ora perché è proprio ora che la rete lo rende possibile, queste le testuali parole di una delle icone della musica italiana.

La JovaTV per ora viene concepita dal suo stesso padre come uno start-up, un progetto in beta, un trampolino di lancio con un programma ben definito, che potrà migliorare anche grazie ai suggerimenti del pubblico stesso. Il cantautore sull’intimo canale mediatico metterà a disposizione dei suoi fans tanto materiale che finora aveva riposto nel cassetto: Inediti mai ascoltati, video di backstage mai trasmessi e anticipazioni sul suo nuovo lavoro discografico, oltre che a diversi documentari di viaggio, esperimenti, storie di vita personale e giochi di coinvolgimento. Quindi si prospetta già da ora un’evoluzione in un canale anche interattivo. Già da stamattina ha dato inizio al countdown sul sito internet www.Jova.TV. L’apertura del canale mediatico verrà avviata allo scadere della mezzanotte, inizio del giorno del suo compleanno, rendendo la homepage visibile a tutti, come dice lui, in visione monoscopica.

Mentre la data ufficiale di partenza delle trasmissioni è rimandata al 2 ottobre, data non casuale, omonima alla scuola elementare da lui frequentata dai 6 ai 10 anni. In questo giorno saranno resi disponibili materiali realizzati esclusivamente per la Web TV. Che dire, Jovanotti sta vivendo il sogno di Cenerentola, solo che allo scoccare della mezzanotte, invece che ad attenderlo una grossa zucca trainata da piccoli topi, lo aspetterà una finestra tutta sua, aperta sul mondo.

Luigi Verde

Dieci anni addietro temevo addirittura la pressione di un tema in classe.
Oggi la scrittura continua a tenermi in tensione, solo che a differenza di allora mi suscita una tensione evolutiva.
E si sa, tutto ciò che è in evoluzione progredisce verso la positività... che dire, credo di trovarmi nella giusta direzione.
Laureato in Culture Digitali e della Comunicazione, spero di fare della comunicazione stessa "il mio pane quotidiano".