venerdì 16 novembre 2018
Ultime notizie

Giorgio Napolitano al Pdl, "l'indipendenza dei magistrati non è in discussione"

Alfano Napolitano

fonte lagazzettaonline.info

Incontro tra il Presidente della Repubblica e gli esponenti del Pdl, che hanno espresso le loro preoccupazioni  di carattere politico-istituzionale sulle vicende giudiziarie che vedono protagonista il loro leader Berluconi. 

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano – si legge in una nota del Quirinale – ha ricevuto oggi al Palazzo del Quirinale il Segretario, on. Angelino Alfano, e i Presidenti uscenti dei gruppi parlamentari del PdL, on. Fabrizio Cicchitto e sen. Maurizio Gasparri. Essi gli hanno rappresentato preoccupazioni di carattere politico-istituzionale per recenti sviluppi delle vicende giudiziarie riguardanti il leader del loro partito e capo della loro coalizione. I rappresentanti del PdL hanno altresì espresso piena consapevolezza della natura delle responsabilità e delle prerogative del Capo dello Stato che non può interferire nell’esercizio del potere giudiziario, e quindi non gli hanno rivolto alcuna richiesta di impropri interventi in materia. Il Presidente della Repubblica ha espresso il suo vivo rammarico per il riaccendersi di tensioni e contrapposizioni tra politica e giustizia. Rammarico, in particolare, per quanto è accaduto ieri ed è sfociato in una manifestazione politica senza precedenti all’interno del palazzo di giustizia di Milano. Il Capo dello Stato, nel fare appello a un comune e generale senso di responsabilità perché non appaia messa in questione né la libertà di espressione di ogni dissenso né l’autonomia e l’indipendenza della magistratura, ha auspicato un immediato cambiamento del clima venutosi a creare; e si è riservato di sviluppare più ampiamente in un prossimo intervento le sue valutazioni.

 

Vincenzo Nigri