giovedì 15 novembre 2018
Ultime notizie

Il punto sulla 29esima giornata di serie A

serie_a.jpg La 29esima giornata di serie A vede immutate le prime quattro posizioni in classifica.

Nell’anticipo di sabato la Juventus, consolida il primato battendo il Bologna di Pioli per 2-0. La squadra di Conte prima lascia “sfogare” i rossoblu controllandoli senza troppa fatica, poi li colpisce con i gol di Vucinic e Marchisio confezionando l’ennessima vittoria bianconera e tiene a distanza il Napoli vittorioso al San Paolo.  I Partenopei  infatti si fanno valere sconfiggendo l’Atalanta con i ritrovati Cavani (che sigla una doppietta) e Pandev che segna nel finale, regalando così 3 punti fondamentali alla squadra di Mazzarri che crede ancora nel miracolo.

Sotto al Napoli, continua la sua corsa al secondo posto il Milan che stende con una doppietta di Balotelli (settimo goal in sei partite) un Palermo ormai quasi condannato alla retrocessione in B.  La squadra di Allegri  cosi tiene stretto il terzo posto e  soffia il fiato sul collo dei partenopei in attesa della super-sfida a San Siro del 14 aprile.

Più in basso in classifica la Fiorentina non resta a guardare.

La squadra di Montella infatti torna ad esprimere il suo bel gioco (almeno nel primo tempo) grazie alle giocate di uno strepitoso Ljajic che sembra aver trovato la sua dimensione con l’allenatore napoletano in panchina  e doma così un intraprendente Genoa, a  caccia di punti salvezza, andando a segno con Aquilani e Cudrado e un autogol dell’ex Cassani che regala la vittoria alla sua vecchia squadra. Più staccate in classifica, in attesa del recupero tra Sampdoria e Inter (sospesa per maltempo), troviamo le due romane. Metre la Roma però, con un immortale Totti, continua la sua corsa per sulla Fiorentina , vincendo contro il Parma, la Lazio viene sconfitta a a Torino per 1-0 e si allontana così dalla corsa Champions vedendosi avvicinare sempre di più un Catania che dopo la vittoria per 3-1 contro l’Udinese sogna sempre di più un posto in Europa.

Infine in zona salvezza Cagliari e Siena decidono di non farsi del male, pareggiando 0-0,  mentre il Pescara sembra ormai essere condannato alla serie B dopo la sconfitta in casa per 2-0 contro il Chievo che ottiene altri 3 punti importanti per la permanenza in A dopo quelli ottenuti nell’inaspettata vittoria contro il Napoli.

 

 

Claudio D’Addio

cd

Nato il 27 Novembre 1983, impara ad amare e a conoscere i segreti della sua Napoli collaborando dapprima con l'Agenzia del Turismo e poi con il Museo Nazionale di Capodimonte. Cronista sportivo appassionato, è specialista nell'elaborazione grafica di servizi giornalistici. Per Linkazzato.IT si occupa di sport, tecnologia e dintorni.