giovedì 15 novembre 2018
Ultime notizie

Il Pd apre una porta ai Grillini. Ma M5S vuole un questore

Grillo_Bersani Il Partito Democratico apre una porta ai grillini e offre loro la vicepresidenza alla Camera, ma il Movimento Cinque Stelle guarda al ruolo di questore. Infatti nelle votazioni in corso a Montecitorio, il Pd sostiene, oltre che ai suoi candidati, anche il Cinque Stelle Luigi Di Maio per la carica di vicepresidente e Stefano Dambruso di Scelta Civica per la carica di questore. Stesso discorso al Senato dove sono aperte le votazioni per l’elezione in carica dei quattro vicepresidenti, degli otto segretari d’aula e dei tre questori. Esiste quindi l’ipotesi che il Movimento Cinque Stelle, con l’appoggio del Partito Democratico, riesca a ricoprire almeno un incarico di questore, che dovrebbe essere ricoperto da Laura Bottici.

Vito Crimi del M5S dichiara chiaramente il Movimento punta al ruolo di questore oppure alla vicepresidenza:Non abbiamo mai utilizzato la parola contropartita: abbiamo detto che non ci è stata data una Presidenza e che ci aspettiamo qualche questore o vicepresidenza. Probabilmente neanche quello avremo, vedremo oggi pomeriggio, nel segreto dell’urna”. 

Ricoprire il ruolo di questore sarebbe un arma strategica per il Movimento di Grillo che ha fatto del tema dell’abbattimento dei costi della politica il suo marchio di fabbrica. Infatti, il regolamento della Camera spiega che i ruoli di questore hanno il compito di curare “collegialmente il buon andamento dell’amministrazione della Camera, vigilando sull’applicazione delle relative norme e delle direttive del Presidente”. E che tra le loro mansioni “sovrintendono alle spese della Camera e predispongono il progetto di bilancio e il conto consuntivo. Sovrintendono inoltre al cerimoniale e al mantenimento dell’ordine nella sede della Camera secondo le disposizioni del Presidente”.

 

Vincenzo Nigri