mercoledì 14 novembre 2018
Ultime notizie

Storia dell’animazione giapponese: Tavassi da Pantesia

storia dell'animazione giapponeseVenersì 7 febbraio alle ore 18 presso Pantesia, Piazza Amedeo 16d-Passeggiata Colonna, si presenterà “Storia dell’animazione giapponese” di Guido Tavassi, pubblicato da Tunuè. Il volume, di 608 pagine con 440 immagini a colori o in bianco e nero, il cui prezzo è di 24 euro, apre una finestra sul mondo nipponico dal 1917 ad oggi, concentrandosi sia sugli avvenimenti principali dei settori industriali e commerciali, sia sugli aspetti del campo artistico. Il libro, in vendita dal 15 novembre 2012, è stato frutto di un lungo periodo di documentazione e ricerca. L’autore difatti si è immerso nell’universo dell’animazione giapponese, raccogliendo e approfondendo per primo informazioni su tale argomento. Il libro, all’interno del quale è contenuto anche un saggio di Marco Pellitteri, che verrà presentato presso la sede di Pantesia, prevede l’intervento di Gala Maria Follaco, docente di lingua e letteratura giapponese dell’Università l’Orientale di Napoli.
Guido Tavassi è nato a Pozzuoli, nel 1969 e vive e lavora come avvocato a Napoli. Da più di vent’anni si occupa di animazione giapponese, portando avanti la sua attività di studio e approfondimento sistematico della storia dell’animazione nipponica. Tra i pionieri del genere, negli anni Novanta ha svolto attività di funsubbing di anime ancora non importati in Italia ed è stato responsabile di vari siti web aventi come tema il seguente.
Se vuoi ascoltare l’articolo letto dalle nostre redattrici clicca qui
      18814

Francesca Saveria Cimmino

Vice Direttore at Linkazzato.it
Nata a Napoli, si è laureata nel 2010-2011 in Conservazione dei beni demo-etno-antropologici; tesi di laurea in Antropologia visiva; relatore: Stefano Francia di Celle e correlatrice Helga Sanità. Nel 2012 ha frequentato a Roma, presso la Scuola di Cinema Sentieri Selvaggi, un corso annuale di critica cinematografica, avente tra i docentiMassimo Causo e Simone Emiliani, e un corso trimestrale di sceneggiatura con Franco Ferrini. Ha partecipato anche ai seguenti workshops: produzione con Filmon Aggujaro, sceneggiatura con Demetrio Salvi, Ufficio Stampa con Francesco Carlo, girare un’intervista con Massimo Latini e scrivere per la tv con Massimo Cerofolini e Francesca Primavera e a Napoli un corso di dizione e speaker radiofonico con Jampa Serino, presso la scuola Cinemafiction.Nel 2012-2013 ha frequentato un corso di giornalismo cinematografico presso la Scuola di Cinema di Napoli con Giovanni Chianelli. Specializzanda in Imprenditoria e creatività per cinema, teatro e televisione, ha conseguito uno stage in Ufficio Stampa con Roberto Conte, Capo Ufficio Stampa del Suor Orsola Benincasa. Nel 2013 ha partecipato al seminario “La freccia e il cerchio”, ideato e diretto da Edoardo Sant’Elia e il suo saggio è tra i testi selezionati per la pubblicazione del 2017. Oggi è redattrice presso Linkazzato.it, Campania Su Web e Corriere dello Spettacolo. Collabora inoltre con il sito Cinerunner.it.