lunedì 19 novembre 2018
Ultime notizie

Gerascofobia: l’importante è apparire

fonte foto: psicologacaserta.blogspot.com

fonte foto: psicologacaserta.blogspot.com

Basta una sola parola per far tremare tutte le donne: gerascofobia; ovvero la paura di invecchiare. In una società in cui la chirurgia estetica fa i miracoli, pur di non mostrare grinze e segni di un’età che avanza, un’indagine dell’Osservatorio Weekend Donna scopre che la spesa dedicata a trucchi e cura del corpo da parte della donna aumenta del +3.5%, nonostante ci si trovi in un momento di piena crisi economica. Ci si rende conto, sempre più, di esser lontani dall’epoca in cui l’affascinante attrice Anna Magnani espose fieramente il suo volto, sostenendo di aver aspettato tanto il momento di vederci le rughe.

La spesa di fard e fondotinta nel 2012 era circa di 381 milioni di euro, una cifra che oggi continua ad aumentare e che fa venire i brividi, non essendo chiaramente beni di prima, e nemmeno di seconda, necessità. Ma si sa, oggi giorno apparire conta più di essere. Il corpo atletico, gli addominali scolpiti ed i glutei rassodati sono la priorità, la motivazione per la quale bisogna esser scelti. Basta intelligenza, basta cultura, bisogna dedicarsi a se stessi e mostrarsi belli e raggianti. Inoltre, a proposito del sondaggio sull’hair-stylist, ovvero sulla cura per i capelli, è stato  studiato che, in media, le donne nella loro vita cambiano o modificano acconciature e look circa 572 volte.  Sarebbe proprio il caso di dire “diamoci un taglio”…chiaramente, ad ognuno la propria libera interpretazione.

                                                                                                           Francesca Saveria Cimmino

Francesca Saveria Cimmino

Vice Direttore at Linkazzato.it
Nata a Napoli, si è laureata nel 2010-2011 in Conservazione dei beni demo-etno-antropologici; tesi di laurea in Antropologia visiva; relatore: Stefano Francia di Celle e correlatrice Helga Sanità. Nel 2012 ha frequentato a Roma, presso la Scuola di Cinema Sentieri Selvaggi, un corso annuale di critica cinematografica, avente tra i docentiMassimo Causo e Simone Emiliani, e un corso trimestrale di sceneggiatura con Franco Ferrini. Ha partecipato anche ai seguenti workshops: produzione con Filmon Aggujaro, sceneggiatura con Demetrio Salvi, Ufficio Stampa con Francesco Carlo, girare un’intervista con Massimo Latini e scrivere per la tv con Massimo Cerofolini e Francesca Primavera e a Napoli un corso di dizione e speaker radiofonico con Jampa Serino, presso la scuola Cinemafiction.Nel 2012-2013 ha frequentato un corso di giornalismo cinematografico presso la Scuola di Cinema di Napoli con Giovanni Chianelli. Specializzanda in Imprenditoria e creatività per cinema, teatro e televisione, ha conseguito uno stage in Ufficio Stampa con Roberto Conte, Capo Ufficio Stampa del Suor Orsola Benincasa. Nel 2013 ha partecipato al seminario “La freccia e il cerchio”, ideato e diretto da Edoardo Sant’Elia e il suo saggio è tra i testi selezionati per la pubblicazione del 2017. Oggi è redattrice presso Linkazzato.it, Campania Su Web e Corriere dello Spettacolo. Collabora inoltre con il sito Cinerunner.it.