martedì 13 novembre 2018
Ultime notizie

“ITIS Galileo”: Galileo Galilei al Teatro Nuovo di Napoli

paolini“Itis Galileo”, lo spettacolo di Marco Paolini e Francesco Niccolini, sarà in scena da martedì 17 febbraio (ore 21.00) a domenica 23 febbraio (ore 18.30) presso il Teatro Nuovo di Napoli. Presentato da Jolefilm, l’opera verte sulla complessa figura rivoluzionaria di Galileo Galilei: filosofo, fisico, astronomo, matematico o forse più semplicemente padre della scienza moderna e uomo dallo spiccato intuito. A quasi quattrocento anni dalla sua morte, Galileo Galilei continua a far parlare di sé. Un uomo forse incompreso e, probabilmente, non fu un caso che espresse tale concetto riferendosi alla filosofia: «(…) non si può intendere se prima non s’impara a intender la lingua, e conoscer i caratteri, ne’ quali è scritto. Egli è scritto in lingua matematica, e i caratteri son triangoli, cerchi, ed altre figure geometriche, senza i quali mezzi è impossibile a intenderne umanamente parola; senza questi è un aggirarsi vanamente per un oscuro labirinto».

Il titolo “ITIS Galileo” è stato scelto, in quanto il 57enne drammaturgo, regista, attore e produttore Paolini con il 49enne drammaturgo, sceneggiatore e regista Niccolini, pensarono di presentare in primis il progetto nelle scuole. “Itis” dunque è l’acronimo di Istituto Tecnico Industriale Statale. L’intento primordiale era proprio spiegare ai più giovani come l’essere geniali, in circostanze difficili, possa essere un problema. Si raccontava la storia di un uomo, caratterizzata da gloria e miseria, successi e insuccessi e una profonda ingiustizia. Si ricorda che solo dopo 359 anni, precisamente il 31 ottobre 1992, fu ammesso dal papa Giovanni Paolo II l’errore commesso, illo tempore, dalla Chiesa.

Se vuoi ascoltare l’articolo letto dalle nostre redattrici clicca qui
      19378

Francesca Saveria Cimmino

Vice Direttore at Linkazzato.it
Nata a Napoli, si è laureata nel 2010-2011 in Conservazione dei beni demo-etno-antropologici; tesi di laurea in Antropologia visiva; relatore: Stefano Francia di Celle e correlatrice Helga Sanità. Nel 2012 ha frequentato a Roma, presso la Scuola di Cinema Sentieri Selvaggi, un corso annuale di critica cinematografica, avente tra i docentiMassimo Causo e Simone Emiliani, e un corso trimestrale di sceneggiatura con Franco Ferrini. Ha partecipato anche ai seguenti workshops: produzione con Filmon Aggujaro, sceneggiatura con Demetrio Salvi, Ufficio Stampa con Francesco Carlo, girare un’intervista con Massimo Latini e scrivere per la tv con Massimo Cerofolini e Francesca Primavera e a Napoli un corso di dizione e speaker radiofonico con Jampa Serino, presso la scuola Cinemafiction.Nel 2012-2013 ha frequentato un corso di giornalismo cinematografico presso la Scuola di Cinema di Napoli con Giovanni Chianelli. Specializzanda in Imprenditoria e creatività per cinema, teatro e televisione, ha conseguito uno stage in Ufficio Stampa con Roberto Conte, Capo Ufficio Stampa del Suor Orsola Benincasa. Nel 2013 ha partecipato al seminario “La freccia e il cerchio”, ideato e diretto da Edoardo Sant’Elia e il suo saggio è tra i testi selezionati per la pubblicazione del 2017. Oggi è redattrice presso Linkazzato.it, Campania Su Web e Corriere dello Spettacolo. Collabora inoltre con il sito Cinerunner.it.