sabato 26 Novembre 2022
Ultime notizie

Gaiola open day domenica 10 aprile

amp_ga1Domenica 10 Aprile si terrà il primo “Gaiola Open Day” presso il Centro di ricerca e divulgazione (CeRD) dell’Area Marina Protetta – Parco Sommerso di Gaiola a Posillipo.

Al centro dell’Area marina protetta ci sono i resti della villa di Publio Vedio Pollione, un romano che servì Augusto nel I secolo a.c., guadagnandosi il privilegio di far parte dell’ordine equestre. Lui stesso chiamò la villa Pausylipon (dall’etimologia greca “che libera dalle preoccupazioni”). Vi si riconoscono già a pochi metri di profondità i resti di approdi, ninfei, camminamenti e peschiere, vasche per l’allevamento del pesce molto in uso tra l’aritocrazia romana tra la fine del II Sec. A.C. ed il I Sec d.C.
I più grandi narratori latini riportano che il maligno Pollione usava gettare gli schiavi maldestri in pasto alle murene delle proprie peschiere.

La proprietà di Pollione andava dal promontorio di Trentaremi e fino a Marechiaro. Vi rientra anche un teatro della capienza di 2000 posti. Di rilievo in zona è anche la grotta di Seiano che è un traforo di 770 metri che congiunge la Gaiola dove insistono i resti della villa di Pollione alla piana di Bagnoli.

Sicuramente molti come me, di passaggio nel tratto che dalla strada porta attraverso scale e discese fino giù al mare, si sono imbattuti nei ragazzi che offrono il loro contributo al centro proteggendo e ripulendo tutto il camminamento, e dando un esempio pratico di ciò che significa educazione ambientale.

Adesso nell’occasione presente verrà presentato al pubblico il Centro Educazione Ambientale (CEA) Gaiola, che costituisce un dovuto riconoscimento ottenuto dopo tanti anni di lavoro e di impegno per la protezione ed educazione all’ambiente e la diffusione di conoscenze scientifiche del sito che è un patrimonio partenopeo.

Il CEA Gaiola entrerà nella rete nazionale Infea (Informazione, Formazione ed Educazione Ambientale) del Ministero dell’Ambiente. La giornata vedrà come ospite il dottor Santacroce del Settore Ecologia della Regione Campania e il professor Fraissinet dell’Asoim che presenterà il nuovo Atlante dell’Avifauna in Campania.
Durante tutta la mattinata il giardino sul mare del CeRD sarà animato da Gazebi tematici per adulti e bambini sui nostri GaioLAB.

Sul sito internet dedicato al parco sommerso della Gaiola http://www.areamarinaprotettagaiola.it/ si possono trovare tutte le informazioni relative alle attività svolte dal Centro che sono finalizzate a far conoscere il sito, la sua storia e i suoi tesori.

Il Programma di domenica prevede dalle 10.00 alle 14,00 GaioLAB, attività didattico-laboratoriali dimostrative per adulti e bambini. Dalle ore 10.30 ci sarà la presentazione del C.E.A. Gaiola della rete nazionale Infea (Informazione, Formazione ed Educazione Ambientale) a cura del CSI Gaiola onlus. Dalle 11.30, invece, si terrà la presentazione del libro “L’Avifauna della Campania” a cura di Asoim.

L’ingresso è gratuito

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: