domenica 20 Giugno 2021
Ultime notizie

Forum giovani di Napoli: rinvio illegittimo

In un giorno storico per la Storia del nostro Paese, la Città Metropolitana di Napoli compie un atto di barbarie politica. Oggi, 26 aprile 2021 dalle ore 9:30, erano convocate le elezioni per il forum dei giovani della Città Metropolitana di Napoli senonché a seguito delle incandidabilità del sig. Vuolo Luigi (già membro del coordinamento Forza Italia Giovani della Provincia di Napoli) – per scadenza del mandato del Forum dei giovani di Lettere (forum di appartenenza) il 27/12/2020 e quindi inesistenza dello stesso – è arrivata una comunicazione da parte della Città Metropolitana a firma del Vice Sindaco Domenico Marrazzo con la quale, facendo richiamo ad una lettera inviata da diversi forum locali, comunicava il rinvio delle elezioni e la riapertura dei termini di candidatura in spregio a qualsiasi principio di diritto degno di un Paese civile. Appare evidente come tale atteggiamento faccia presumere l’intento squisitamente politico di istituire un organismo ad personam, privando ancora una volta i giovani napoletani di un organismo partecipativo alla vita pubblica. In uno stato democratico e di diritto si sarebbe dovuto procedere regolarmente alle elezioni e dopo la proclamazione si sarebbe proceduto alla verifica delle relative maggioranze assembleari come prevede l’art. 7 comma 13 dello statuto e come il buon senso imporrebbe.
Al contrario traspare la volontà di “concedere” ai giovani la possibilità di confrontarsi solo quando questi confermano decisioni già prese in altri contesti, violando anche i più elementari fondamenti dello Stato di diritto pur di confermare una decisione precostituita.
“È imbarazzante quello che è avvenuto oggi. Nel giorno in cui ricorre la festa della Liberazione d’Italia io ed il mio gruppo abbiamo subito un attentato antidemocratico. Dopo le elezioni di domani avrei verificato la reale maggioranza in assemblea e preso tutte le scelte consequenziali come la democrazia e le regole impongono attraverso un percorso quanto più inclusivo possibile; qualcuno ha preferito fare un atto di barbarie politica nei confronti dei giovani della Città Metropolitana di Napoli e se ne dovrà assumere le conseguenze in tutte le Sedi – dichiara la candidata Clelia Veronica Calabrese.”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: