martedì 20 novembre 2018
Ultime notizie

Flash mob dei One Direction a Napoli: un flop – GUARDA VIDEO

1D

Foto: Francesca Saveria Cimmino

Il Flash Bob dedicato ai One Direction, avvenuto ieri alle 17.00 in Piazza del Plebiscito a Napoli, è stato un flop. Doveva essere sabato 21 settembre ma è stato spostato per via della parata militare dedicata ai settant’anni dalla morte di Salvo D’Acquisto.

Non c’è stato un gran movimento ieri pomeriggio a parte un gruppo gremito di ragazzine: quasi tutti adolescenti, tranne qualche bambina davvero piccola, anche lo staff non superava i 17 anni d’età. Tutti vogliosi di dimostrare al gruppo inglese la loro partecipazione, il loro affetto.
Tuttavia, l’evento è risultato un assoluto fallimento per quanto concerne il fattore organizzativo e di pubblicità all’evento. L’amministrazione, il Comune, il Sindaco, nessuno ha voluto aiutare o agevolare la riuscita di questa manifestazione nonostante fosse stato chiesto loro un supporto.

Non si tratta infatti solo di sovvenzioni, ma anche di autorizzazioni e permessi la cui mancanza ha causato problemi tecnici, disordine, scarsa partecipazione; oltre alla scomodità di ballare in una piazza inadeguata, tra transenne e lavori in corso. Tutte difficoltà che potevano essere, probabilmente, risolte prima e con semplicità. Dunque, si presuppone, che la voce dei giovani non abbia avuto risposta, e forse, non sia stata neanche ascoltata.

E’ come se a Napoli certi entusiasmi bisognasse smorzarli prima ancora di capirne il senso e/o il valore. Delusi dall’abbandono comunale, i piccoli fan hanno provveduto a rimboccarsi le maniche e ad improvvisare, con le loro poche e scarse possibilità, un omaggio alla band dei loro sogni. Quei sogni che crescendo non conosceranno più. Un peccato stroncarli così presto.

 

Interviste ai partecipanti al flash mob “One Direction”

Francesca Saveria Cimmino

Francesca Saveria Cimmino

Vice Direttore at Linkazzato.it
Nata a Napoli, si è laureata nel 2010-2011 in Conservazione dei beni demo-etno-antropologici; tesi di laurea in Antropologia visiva; relatore: Stefano Francia di Celle e correlatrice Helga Sanità. Nel 2012 ha frequentato a Roma, presso la Scuola di Cinema Sentieri Selvaggi, un corso annuale di critica cinematografica, avente tra i docentiMassimo Causo e Simone Emiliani, e un corso trimestrale di sceneggiatura con Franco Ferrini. Ha partecipato anche ai seguenti workshops: produzione con Filmon Aggujaro, sceneggiatura con Demetrio Salvi, Ufficio Stampa con Francesco Carlo, girare un’intervista con Massimo Latini e scrivere per la tv con Massimo Cerofolini e Francesca Primavera e a Napoli un corso di dizione e speaker radiofonico con Jampa Serino, presso la scuola Cinemafiction.Nel 2012-2013 ha frequentato un corso di giornalismo cinematografico presso la Scuola di Cinema di Napoli con Giovanni Chianelli. Specializzanda in Imprenditoria e creatività per cinema, teatro e televisione, ha conseguito uno stage in Ufficio Stampa con Roberto Conte, Capo Ufficio Stampa del Suor Orsola Benincasa. Nel 2013 ha partecipato al seminario “La freccia e il cerchio”, ideato e diretto da Edoardo Sant’Elia e il suo saggio è tra i testi selezionati per la pubblicazione del 2017. Oggi è redattrice presso Linkazzato.it, Campania Su Web e Corriere dello Spettacolo. Collabora inoltre con il sito Cinerunner.it.