domenica 26 Maggio 2019
Ultime notizie

“Ferito a morte-Preludio”: domani il debutto

ferito a morte Rigillo Debutta domani, 4 dicembre 2013, alle ore 21.00 presso il Teatro Nuovo di Napoli, lo spettacolo “Ferito a morte-Preludio”, diretto da Raffaele La Capria ed interpretato da Mariano Rigillo.

Era Massimo de Luca il protagonista del romanzo di Raffaele La Capria pubblicato nel 1961 (Bompiani), vincitore nello stesso anno del Premio Strega. Mariano Rigillo interpreterà quest’uomo addolorato per la sua conditio: costretto a lasciare la sua terra natia, in quanto luogo che nulla promette e garantisce, si deve trasferire a Roma. Il protagonista della scena, curata da Claudio Di Palma, sarà accompagnato dalla partitura musicale di Paolo Vivaldi, al pianoforte, Federico Odling al violoncello, Salvatore Morisco al violino e la voce cantante di Antonella Ippolito.

 Il tema non può che risultare attualissimo: una stupenda città che non può soddisfare le aspettative, troppo spesso, di chi vi è nato e cresciuto. Giovani che espatriano in terre vicine o lontane, alla ricerca di quel futuro negato e, inevitabilmente, provati dalla nostalgia e dalla tristezza. Quante volte ci si è chiesti se la scelta fosse quella giusta e se andar via e cogliere quell’attimo fosse la soluzione migliore? Troppe volte ci si interroga, come Massimo de Luca, sulle occasioni mancate e su quel che si è costretti a lasciare. Rimorsi e rimpianti inseguendo un domani migliore, dove il sole possa splendere, fuori e dentro.

                                                                                                                                                                                                            Francesca Saveria Cimmino

 

Francesca Saveria Cimmino

Vice Direttore at Linkazzato.it
Nata a Napoli, si è laureata nel 2010-2011 in Conservazione dei beni demo-etno-antropologici; tesi di laurea in Antropologia visiva; relatore: Stefano Francia di Celle e correlatrice Helga Sanità. Nel 2012 ha frequentato a Roma, presso la Scuola di Cinema Sentieri Selvaggi, un corso annuale di critica cinematografica, avente tra i docentiMassimo Causo e Simone Emiliani, e un corso trimestrale di sceneggiatura con Franco Ferrini. Ha partecipato anche ai seguenti workshops: produzione con Filmon Aggujaro, sceneggiatura con Demetrio Salvi, Ufficio Stampa con Francesco Carlo, girare un’intervista con Massimo Latini e scrivere per la tv con Massimo Cerofolini e Francesca Primavera e a Napoli un corso di dizione e speaker radiofonico con Jampa Serino, presso la scuola Cinemafiction.Nel 2012-2013 ha frequentato un corso di giornalismo cinematografico presso la Scuola di Cinema di Napoli con Giovanni Chianelli. Specializzanda in Imprenditoria e creatività per cinema, teatro e televisione, ha conseguito uno stage in Ufficio Stampa con Roberto Conte, Capo Ufficio Stampa del Suor Orsola Benincasa. Nel 2013 ha partecipato al seminario “La freccia e il cerchio”, ideato e diretto da Edoardo Sant’Elia e il suo saggio è tra i testi selezionati per la pubblicazione del 2017. Oggi è redattrice presso Linkazzato.it, Campania Su Web e Corriere dello Spettacolo. Collabora inoltre con il sito Cinerunner.it.