lunedì 12 novembre 2018
Ultime notizie

In Europa alla scoperta di giardini e parchi in fiore

foto articolo parchi e giardini europei

Parco Giardino Sigurtà . Foto: auroraviaggi.com

Con l’arrivo della Primavera le temperature cominciano a riscaldarsi, le giornate ad essere sempre soleggiate ed il panorama a diventare sempre più colorato e lucente grazie ai prati verdi, ai boccioli variopinti ed ai petali profumati. In questo bellissimo tepore, la voglia di uscire, di sentire i raggi del sole sulla pelle e di respirare a pieno l’aria di tranquillità e benessere è sempre più forte: i luoghi più indicati per godere di tutto questo sono, senza dubbio, i numerosi parchi e giardini europei ed italiani che sicuramente in questo periodo raggiungeranno l’apice di bellezza ed espressione naturalistica. Per quanto riguarda il fronte europeo, di notevole interesse sono il parco del Castello di Chaumont-sur-Loire (Francia), il parco di Chateaux de Grand-Bigard (Bruxelles) e tutti i parchi di Istanbul che, per l’International Istanbul Tulip Festival, sfoggiano tutto il fascino dei tulipani, fiore simbolo della città.
Il parco del Castello di Chaumont-sur-Loire è un vero e proprio rifugio naturale stupendamente posto a 40 metri al di sopra della Loira selvatica. Nel 2012, la tenuta è stata ampliata con Les Prés du Goualoup, luogo di creazione di nuovi giardini perenni progressivamente sistemati nel parco con l’allestimento degli appezzamenti di 1000 metri quadratidisegnati da Louis Benech e che fungono da “portagioie” per numerose opere d’arte contemporanee. Inoltre, dal 24 aprile al 20 ottobre 2013 si svolgerà l’emozionante “Festival International des jardins” (il Festival Internazionale dei giardini), il più importante evento nel campo dell’arte del paesaggio che darà la possibilità di contemplare sensazionali installazioni di artisti contemporanei, piante straordinarie, giochi d’acqua, ortaggi e fiori mai visti prima, offrendo così agli utenti un’esperienza visiva, idraulica, olfattiva unica nel suo genere. Nel parco di  Chateaux de Grand-Bigard, a Bruxelles, il giardino del castello viene allestito con moltissime aiuole fiorite e colorate, dove i tulipani olandesi, i più famosi al mondo, sono gli “attori” principali. Sono oltre 500 le varietà tra semi e bulbi da ammirare e comprare nelle serre e chioschetti del giardino e che daranno la possibilità di portare un angolo di primavera nelle abitazioni dei tanti turisti che vi confluiscono tutti gli anni. Infine, ad Istanbul, l’International Istanbul Tulip Festival, trasforma da aprile in poi tutta la città in un meraviglioso giardino fiorito, omaggiando il simbolo stesso della Turchia. Il nome botanico di tulipa deriva, infatti, dalla parola turca “tulbend” che letteralmente significa “turbante”, al quale il fiore assomiglia. Il prodigioso festival prevede anche concerti, mostre fotografiche e pittoriche , insomma una vera e propria festa che mischia i colori e gli odori dei fiori e della cultura turca.
Oltre ai parchi, anche i giardini in questo periodo sono alla ribalta, tra i più famosi in Europa vanno menzionati: Il Generalife è il giardino dell’Alhambra, la fortezza araba che sovrasta Granada. Tra marzo e aprile qui avviene la fioritura delle migliaia di piante presenti nel giardino, posto in una splendida cornice tipica dell’architettura araba: con fontane e giochi d’acqua, alternanze di luci ed ombre, la classica architettura tipica delle moschee e i colori sgargianti di un luogo che vuole rappresentare la concezione di Paradiso per i musulmani. Il St James Park a Londra è il classico esempio di giardino inglese. Situato nei pressi di Buckingham Palace, è uno dei luoghi più visitati della capitale del Regno Unito ed in esso si può trovare la quiete necessaria per staccare dal trambusto della frenetica città. Al suo interno moltissime specie di piante originarie di ogni parte del mondo e uno splendido laghetto nel quale vivono numerose anatre. Splendidi, immensi e regali, i giardini di Versailles, situati ad ovest dell’omonima reggia, sono uno dei luoghi più visitati di tutta la Francia. Grandi più di 800 ettari, ricoperti per gran parte dal tipo di giardino denominato “alla francese”, contengono al loro interno moltissime fontane, dotate di uno dei sistemi idraulici più innovativi per l’epoca in cui sono stati progettati. Il giardino del Castello di Schonbrunn, a Vienna, è un luogo incantevole che proietterà direttamente nel mondo della Principessa Sissi e della sua corte. I suoi colori e la sua maestosità si sposano perfettamente con le sue fontane, la sua enorme voliera e le rovine romane che si trovano al suo interno. Insieme al castello è il luogo più visitato di tutta l’Austria.
Non certo da meno è l’Italia le cui bellezze lasciano letteralmente senza fiato: dai Giardini di Sissi a Merano all’ imperdibile Parco Giardino Sigurtà di Valeggio sul Mincio, un vero paradiso floreale. Impossibile nominarli tutti, ma tra i più ricchi d’Europa, non manca la scenografia ligure di Villa Durazzo Pallavicini o della Villa Medicea di Castello, tutta fiorentina. Nel Lazio l’incantevole Oasi di Ninfa e scendendo verso Agrigento ad attirare i visitatori è il profumo delle zagare del Giardino della Kolymbetra caratterizzato da un mix di odori e colori provenienti da candide Myrtaceae, radiose ginestre, lussureggianti tamerici e salici da Eden. Alla lista non mancano parco del Vittoriale degli Italiani, Villa Lante a Bagnaia e il parco del Castello di Racconigi. Le idee e le proposte sono davvero illimitate ma tutte allettanti e intrise di un’esperienza davvero indimenticabile.

 

Bruna Di Matteo