lunedì 19 novembre 2018
Ultime notizie

Strage in Texas, esplode una fabbrica di fertilizzanti – GUARDA VIDEO SHOCK

Fonte: ilmessaggero.it

L’ Apocalisse. E’ questo lo scenario che si è presentato questa notte in Texas, a 20 miglia da Waco,  in seguito ad una violenta esplosione che ha devastato la West Fertilizer, un impianto di fertilizzanti. Le cause dello scoppio sono per ora sconosciute.

Secondo le prime indiscrezioni almeno 5 vigili del fuoco e un agente di polizia sono morti in seguito all’esplosione. A questi si aggiungono anche due uomini appartenenti alle squadre di soccorso, mentre sono almeno 100 i pazienti ricoverati negli ospedali di Waco, 60 dei quali in gravi condizioni.

I soccorritori sono attualmente impegnati nella ricerca dei dispersi, molti dei quali, si teme, siano rimasti intrappolati nel complesso di appartamenti e nella casa di cura situati nei pressi dell’impianto, la cui esplosione ha provocato un sisma di magnitudo 2.1. In tutta  l ‘aerea si continua a sentire un’ intensa puzza di ammoniaca. La paura più grande riguarda l’enorbe nube tossica formatasi in seguito alla  conbustione in seguito alla combustione, tanto che i 2.800 abitanti della cittadina sono stati fatti evacuare nella notte.
Le prime testimonianze sono agghiaccianti:

È stato come una bomba atomica scoppiata in giardino” – racconta  il sindaco Tommy Muska in evidente stato di shock. “Dopo il botto terribile – aggiunge – abbiamo visto salire in cielo un’ enorme palla di fuoco, quindi un altissimo fungo di fumo alto decine di metri”. Sconvolto anche lo sceriffo locale: “Non ho mai visto niente come questo in vita mia: è come una zona di guerra”

Come mostra un video amatoriale, nella fabbrica s’ era sviluppato un incendio piuttosto vasto le cui cause sono ancora ignote. Dopo qualche minuto è arrivato il botto terribile. Tutte le case sono state abbattute, come bombardate, dal violentissimo spostamento d’area provocato dallo scoppio. Un gruppo di edifici,  10 o 15,  è stato completamente raso al suolo dall’esplosione e almeno altre 50 case nella zona limitrofa all’ impianto sono state pesantemente danneggiate.
Ma oltre alle conseguenze devastanti, a preoccupare le autorità sono gli effetti che rischia di avere la diffusione di anidride ammoniacale, sostanza usata come fertilizzante, un gas acre che libera fumi asfissianti.  Sono diversi i problemi che questo gas può provocare agli esseri umani quando entra a contatto con l’acqua presente nel corpo, tra cui  rapida disidratazione e ustioni. Tra i sintomi che possono insorgere anche difficoltà respiratoria, irritazione degli occhi, del naso, scottature o vesciche. L’esposizione ad alte concentrazioni può portare alla morte.

Intanto la Federal Aviation Authority, l’ente per l’aviazione civile Usa, ha chiuso al traffico tutta la zona sovrastante l’esplosione della fabbrica mentre le autorità locali hanno deciso la chiusura di tutte le scuole per il resto della settimana.

Claudio D’Addio

Fonte: youtube.it

cd

Nato il 27 Novembre 1983, impara ad amare e a conoscere i segreti della sua Napoli collaborando dapprima con l'Agenzia del Turismo e poi con il Museo Nazionale di Capodimonte. Cronista sportivo appassionato, è specialista nell'elaborazione grafica di servizi giornalistici. Per Linkazzato.IT si occupa di sport, tecnologia e dintorni.