martedì 27 Luglio 2021
Ultime notizie
Scontro finale per le Europee

Scontro finale per le Europee

620x413xl43-elezioni-europee-2014-140406104154_big.jpg.pagespeed.ic_.cnt4qlLXJW

Sono tutti in tv per la volata finale verso le elezioni europee del 25 Maggio.
Stasera è guerra aperta nei salotti di tutte le reti: Renzi sarà su La7 da Corrado Formigli; Silvio Berlusconi su Rete4 per un’intervista con Paolo del Debbio e – occasione rara quanto ghiotta – Beppe Grillo sarà ospite di Bruno Vespa nel suo Porta a Porta.
Il duello per le europee è apertissimo e lo scontro, in tutte le possibili arene – fisiche come le piazze o televisive come i talk show – è all’ultimo slogan.
Bersaglio comune delle battute di questo week end è Grillo e il suo Movimento 5 Stelle: sia Renzi che Berlusconi parlano di un buffone (Renzi a L’Arena di Giletti), di un pazzo o addirittura di un pericolo assoluto per il nostro Paese, i cui elettori sono solo disperati, furiosi ed inviperiti che non votano un progetto politico (Berlusconi ai microfoni di Radio Lombardia).
Scontro anche sul numero dei sostenitori in piazza a suon di hastag di Twitter: #noncenessuno è quello ironico dei grillini e #inpiazza quello a sostegno del Partito Democratico.europee
Mentre in Italia si accapigliano in beghe di cortile, a livello comunitario si affrontano in un serrato quanto pacifico dibattito i candidati alla Presidenza. I 5 candidati si sono confrontati rispondendo in un solo minuto alle domande della moderatrice Monica Maggioni su tutti i temi proposti in campagna elettorale: l’immigrazione, gli aiuti alle banche, il debito pubblico, politica internazionale e sulle libertà personali soprattutto religiose. Questo dibattito, organizzato dall’ Eurovisione e trasmesso in diretta in 30 paesi, è il primo che ha visto protagonista anche il candidato greco Alexis Tsipras; ed è stato proprio lui a pungolare maggiormente i propri avversari politici sui temi caldi. Nonostante le discussioni davanti le telecamere, dietro le quinte pare proprio che i candidati alla Presidenza della Commissione Europea per il Ppe e il Pse, rispettivamente Junker e Schulz, stiano coalizzando; sembra evidente, considerati gli ultimi sondaggi che l’unica via sia una grande coalizione. Pare che lo scarto sia davvero minimo tra i due vista anche la crescita dell’estrema destra euroscettica e dell’estrema sinistra eurocritica e che l’unica soluzione possibile possa essere quella della grande coalizione sul modello tedesco.
Se vuoi ascoltare l’articolo letto dalle nostre redattrici clicca qui
Sono tutti in tv per la volata finale verso le elezioni europee del 25 Maggio. Stasera è guerra aperta nei salotti di tutte le reti: Renzi sarà su La7 da Corrado Formigli; Silvio Berlusconi su Rete4 per un'intervista con Paolo del Debbio e - occasione rara quanto ghiotta - Beppe Grillo sarà ospite di Bruno Vespa nel suo Porta a Porta. Il duello per le europee è apertissimo e lo scontro, in tutte le possibili arene - fisiche come le piazze o televisive come i talk show - è all'ultimo slogan. Bersaglio comune delle battute di questo week end è…

Review Overview

Vota!

Summary : Valuta questo articolo:
★★★★★ - Molto interessante
★★★★ - Abbastanza interessante
★★★ - Interessante
★★ - Poco interessante
★ - Per niente interessante

User Rating: 4.6 ( 1 votes)
0
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: