venerdì 16 novembre 2018
Ultime notizie

Donna muore in ospedale, probabili percosse dal marito

E‘ finito in manette un 53enne, marito di una immacolata Ruimi,53 anni, morta in ospedale a Reggio Calabria probabilmente in seguito alle percosse subite. Il pm ha richiesto l’autopsia della donna per accertare le cause della morte, al momento, dunque,  l’uomo non è accusato di omicidio. Sul caso i Carabinieri mantengono forte discrezione  non divulgando ancora tutte le notizie.

Per ora l’uomo è in stato di fermo per  la necessità, da parte degli inquirenti, di fare tutti gli accertamenti dovuti alla causa del decesso della donna, la cui morte,  inizialmente, era stata attribuita a cause naturali. In seguito alle indagini però sono subito nati sospetti sulle modalità e le cause che hanno portato alla morte della povera donna.

Quindi proprio dalla nascita del dubbio parte la decisione del pm della Procura della Repubblica di Reggio Calabria di sottoporre il corpo della 53enne ad autopsia per accertare una volta per tutte le cause del decesso e per capire se sono strettamente legate alle presunte percosse subite dal marito.

Vincenzo Nigri