domenica 20 Giugno 2021
Ultime notizie

“Costruiamo la città accogliente”, il nuovo Centro Pontenuovo

zoom_CASA_ACCOGLIENZA“Costruiamo una città accogliente” è il leit motiv che accompagnerà giovedì 8 maggio l’apertura di un nuovo centro di accoglienza per Rifugiati e Richiedenti Asilo a Napoliin via Pontenuovo 21. Dalle ore 19:30, l’associazione Lotta all’Esclusione Sociale per lo Sviluppo onlus (L.E.S.S.) che opera in città da 15 anni, inaugurerà la nuova struttura alla presenza del Sindaco di Napoli Luigi de Magistris e dell’Assessore alle Politiche Sociali Roberta Gaeta e del Viceprefetto Gabriella D’Orso, in evento aperto a tutta la cittadinanza. La L.e.s.s. nasce a Napoli nel 1999 per agire contro l’esclusione sociale, per la promozione dello sviluppo umano e della cittadinanza attiva, mediante la realizzazione di progetti, studi ed iniziative volti a combattere i progetti si marginalità sociale. L’apertura del nuovo centro permetterà un notevole ampliamento del numero dei migranti accolti in città nell’ambito del progetto I.A.R.A. – Integrazione e Accoglienza per Rifugiati e richiedenti Asilo – affidato al Comune di Napoli dal Ministero dell’Interno e inserito nella rete nazionale del Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati – SPRAR – di cui L.E.S.S. onlus è ente gestore dal 2004. A partire da quest’anno, infatti, il progetto ha fortemente incrementato il numero di richiedenti asilo e rifugiati accolti che da 25 è passato a 60 persone. Il progetto I.A.R.A. da dieci anni garantisce ai richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale interventi di “accoglienza integrata” che superano la sola erogazione di vitto e alloggio, prevedendo in modo complementare misure di informazione, assistenza, orientamento, accompagnamento e inserimento nel mondo del lavoro. Nel corso dell’evento d’inaugurazione sarà offerto un gustoso aperitivo dalla Salumeria “A’ Muzzarella mia parla” di Lello Massa e si terrà l’estrazione della lotteria “Con l’Accoglienza si vince tutti”, iniziativa inserita nell’ambito del crowfunding realizzato per sostenere la ristrutturazione del centro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: