venerdì 16 novembre 2018
Ultime notizie

Basta dolciumi ricchi di conservanti: per voi, le Caramelle al cioccolato da fare a casa

foto ricetta caramelle al cioccolato

Foto: web

Buone le caramelle al cioccolato….adorate soprattutto dai bambini. Ma vi siete mai chiesti quante sostanze chimiche contengono? Problema risolto, oggi vi proponiamo la ricetta per prepararle a casa. Le caramelle al cioccolato saranno buonissime, anche meglio di quelle comprate e soprattutto saranno una sicurezza per la salute dei bimbi. Nessun conservante, nessun colorante o qualsivoglia componente chimico. Gli ingredienti sono genuini e semplicissimi: cioccolato, miele, zucchero e panna. Nella preparazione troverete anche un “trucchetto” per ottenere una cottura perfetta. Un vero momento di goduria per addolcire le “incazzature” quotidiane.

Ingredienti per 50 caramelle:

  • Miele liquido – 250 gr
  • Zucchero semolato – 250 gr
  • Limone – il succo di 1
  • Cioccolato fondente – 250 gr
  • Panna – 100 gr
  • Burro – 25 gr

Preparazione

In una casseruola unire il miele, lo zucchero, il succo di limone e lasciar sciogliere a fuoco bassissimo, mescolando di tanto in tanto. Intanto tagliare a pezzi il cioccolato fondente e fonderlo a bagnomaria. Una volta sciolto, unire il cioccolato nella casseruola con il miele e lo zucchero, mescolare per amalgamare bene gli ingredienti e lasciar cuocere, a fiamma bassissima, per 10 minuti. Trascorsi i 10 minuti di cottura, sarà necessario provare la consistenza del composto: con un cucchiaio prelevare, dunque, una piccola quantità del miscuglio di cioccolato e miele e lasciarlo cadere in un bicchiere contenente acqua fredda. Se il composto si solidificherà velocemente, la consistenza sarà ottimale; in caso contrario prolungare la cottura e riprovare fin quando non si avrà il risultato descritto. Raggiunta la consistenza esatta, togliere il composto dal fuoco ed incorporare la panna, precedentemente montata, ed il burro. Mescolare rapidamente fino ad uniformare tutti gli ingredienti. A questo punto versare l’”impasto” su una placca ricoperta da carta forno e, con il dorso di un cucchiaio, livellare fino a raggiungere lo spessore di 1 cm. Incidere subito, con un coltello unto d’olio, dei rettangoli e delle losanghe e lasciar raffreddare completamente. Una volta freddo, staccare le caramelle in corrispondenza delle incisioni ed avvolgerle in quadrati di carta colorata, argentata o dorata. Le caramelle sono pronte e si conserveranno a lungo in una scatola di metallo.

 

Bruna Di Matteo