lunedì 10 dicembre 2018
Ultime notizie
“Bologna 2 agosto…”: Mambro e Fioravanti da domani al cinema
      23651

“Bologna 2 agosto…”: Mambro e Fioravanti da domani al cinema

terroristiEsce domani, 29 maggio 2014, nelle sale italiane e in circa 50 copie “Bologna 2 agosto… i giorni della collera”, film i cui protagonisti sono i terroristi Francesca Mambro e Valerio Fioravanti. Prodotto da una casa indipendente e distribuito da Telecomp Planet Film Production, interpretato da Giuseppe Maggio e dall’esordiente Marika Frassino – nelle vesti dei due protagonisti – ma anche da attori di successo quali Martina Colombari, Lorenzo Flaherty, Lorenzo De Angelis, Roberto Calabrese, Tatiana Luter e Luca Biagini. Il film è stato diretto da Giorgio Molteni e Daniele Santamaria Maurizio. «Un film su Mambro e Fioravanti non era mai stato fatto prima – dice Molteni – perché il cinema italiano non è libero. Affrontando una tematica come questa rischi poi di smettere di lavorare. Forse noi siamo più incoscienti, o forse più bravi e coraggiosi».
L’opera mostra solo i fatti che la magistratura ha accertato: mescolando documenti processuali e testimonianze di chi quegli anni li ha vissuti da protagonista, come Licio Gelli o i terroristi Luigi Ciavardini e Gilberto Cavallini, con l’aggiunta di estratti di edizioni dei telegiornali dell’epoca. Gli autori – per  impedire che la realizzazione del film venisse interrotta (come successe a Francesco Patierno) – hanno scelto di non chiamare alcun protagonista della Storia con il nome reale: nomi fittizi dunque, per tutti. «La decisione – spiegano i registi – è stata presa con la produzione. Non volevamo correre il rischio ci venisse negata l’autorizzazione al film e non sentivamo il bisogno di confrontarci con loro; volevamo mantenere la nostra autonomia autoriale».  
È vero che ci vuole coraggio a raccontare uno tra i capitoli più difficili da digerire – e da comprendere a pieno – della nostra Italia. terroristi 2È difficile quando non si ha libero accesso alle fonti e quando chiunque sembra volersi coprire gli occhi e le orecchie pur di non saperne di più. Fatto sta che Mambro e Fioravanti si sono sempre considerati estranei alla strage di Bologna di cui erano accusati e – è necessario sottolinearlo – i registi si limitano a descrivere i fatti senza conferire loro alcuna possibilità di persuadere lo spettatore trasmettendo facili sentimentalismi. Tuttavia, sarebbe bello se venissero revisionati gli atti e se il cinema potesse raccontare, senza troppi ostacoli, delle realtà – o delle versioni – della Storia senza dover ricorrere ad escamotage e stratagemmi.  
Se vuoi ascoltare l’articolo letto dalle nostre redattrici clicca qui
      23651
Esce domani, 29 maggio 2014, nelle sale italiane e in circa 50 copie “Bologna 2 agosto… i giorni della collera”, film i cui protagonisti sono i terroristi Francesca Mambro e Valerio Fioravanti. Prodotto da una casa indipendente e distribuito da Telecomp Planet Film Production, interpretato da Giuseppe Maggio e dall’esordiente Marika Frassino – nelle vesti dei due protagonisti – ma anche da attori di successo quali Martina Colombari, Lorenzo Flaherty, Lorenzo De Angelis, Roberto Calabrese, Tatiana Luter e Luca Biagini. Il film è stato diretto da Giorgio Molteni e Daniele Santamaria Maurizio. «Un film su Mambro e Fioravanti non era…

Review Overview

Vota!

Summary : Valuta questo articolo:
★★★★★ - Molto interessante
★★★★ - Abbastanza interessante
★★★ - Interessante
★★ - Poco interessante
★ - Per niente interessante

User Rating: 4.9 ( 1 votes)
0

Francesca Saveria Cimmino

Vice Direttore at Linkazzato.it
Nata a Napoli, si è laureata nel 2010-2011 in Conservazione dei beni demo-etno-antropologici; tesi di laurea in Antropologia visiva; relatore: Stefano Francia di Celle e correlatrice Helga Sanità. Nel 2012 ha frequentato a Roma, presso la Scuola di Cinema Sentieri Selvaggi, un corso annuale di critica cinematografica, avente tra i docentiMassimo Causo e Simone Emiliani, e un corso trimestrale di sceneggiatura con Franco Ferrini. Ha partecipato anche ai seguenti workshops: produzione con Filmon Aggujaro, sceneggiatura con Demetrio Salvi, Ufficio Stampa con Francesco Carlo, girare un’intervista con Massimo Latini e scrivere per la tv con Massimo Cerofolini e Francesca Primavera e a Napoli un corso di dizione e speaker radiofonico con Jampa Serino, presso la scuola Cinemafiction.Nel 2012-2013 ha frequentato un corso di giornalismo cinematografico presso la Scuola di Cinema di Napoli con Giovanni Chianelli. Specializzanda in Imprenditoria e creatività per cinema, teatro e televisione, ha conseguito uno stage in Ufficio Stampa con Roberto Conte, Capo Ufficio Stampa del Suor Orsola Benincasa. Nel 2013 ha partecipato al seminario “La freccia e il cerchio”, ideato e diretto da Edoardo Sant’Elia e il suo saggio è tra i testi selezionati per la pubblicazione del 2017. Oggi è redattrice presso Linkazzato.it, Campania Su Web e Corriere dello Spettacolo. Collabora inoltre con il sito Cinerunner.it.