venerdì 16 novembre 2018
Ultime notizie

Artecinema: Il festival dell’arte. A Napoli fino al 13 ottobre

artecinema

Artecinema. Foto: teatrosancarlo.it

C’è stata ieri 10 Ottobre l’inaugurazione al San Carlo di Napoli della 18^ edizione di Artecinema, il Festival d’arte contemporanea, curato da Laura Trisorio, ospitato a Napoli dal Teatro Augusteo. Arte, cinema, fotografia, architettura, pittura e scultura sono generalmente questi i temi trattati dagli autori internazionali che presentano il loro prodotto in lingua originale. L’evento sarà presente fino a domenica 13 ottobre 2013. Ogni anno vi è la possibilità di incontrare dei registi: un’interessante modalità di scambio e crescita personale e collettiva.

Per questa stagione sono stati previsti appuntamenti con: Alain Fleischer, che ha presentato ieri il suo film sullo scultore rumeno Constantin Brancusi; Pierre Assouline, che ha presentato un film sull’arte fotografica e la maestria di Cartier Bresson; François Lévy-Kuentz, che si interroga sulla figura di Salvator Dalì; Gilles Coudert, autore di un documentario sulla mostra parigina di Daniel Buren; Stan Neumann, regista che riflette sulla scelta di artisti avanguardistici di utilizzare il mezzo fotografico come forma d’espressione; Gilles Coudert, che mostra il suo documentario sul museo mobile d’arte contemporanea MuMo; Ben Shapiro, che ritrae la persona e la personalità dell’artista newyorkese Gregory Crewdson; Neal Broffman, che racconta il fotografo Martin Parr; Giorgio Treves, regista del film che vede protagonista l’artista italiano Dino De Dominicis; Roxy in the Box, in cui l’artista stesso  interpreta Elvis Prestley; Olivier Besse, autore di un film che riflette su come si sia evoluta la rappresentazione della crocifissione.

Tra i partner dell’evento compaiono: il MIBAC, Regione Campania, Provincia di Napoli, Comune di Napoli, il Teatro San Carlo, il Museo Madre, il Consolato Generale di Francia, l’Istituto francese Grenoble, l’Ambasciata di Spagna a Roma, l’Istituto italiano per gli studi filosofici, il Banco di Napoli, MN: metropolitana di Napoli.

L’ingresso è gratuito e questo vuole essere un ulteriore messaggio alla città ed ai suoi cittadini: l’iniziativa è volta ad avvicinare alla cultura, approfondendo il mondo dell’arte utilizzando l’audiovisivo e tenta di farlo concedendo a tutti, nessuno escluso, l’accesso.

 

Francesca Saveria Cimmino