venerdì 16 novembre 2018
Ultime notizie

50 Giorni di Cinema Internazionale a Firenze: oggi Wanda per l’anteprima

fonte foto: nove.firenze.it

fonte foto: nove.firenze.it

Si terrà da domani 25 ottobre 2013 fino al 15 dicembre, la VII edizione della rassegna cinematografica “ 50 Giorni di Cinema Internazionale a Firenze” che quest’anno aderisce alla campagna di “Stop alla violenza sulla donna”. La programmazione dell’evento prevede rassegne di cinematografie europee ed extraeuropee : proiezioni di lungometraggi, cortometraggi, documentari, docufiction, anteprime, incontri con gli autori e dibattiti. Oggi, 24 ottobre, per l’apertura, ci sarà la proiezione del film Wanda, di Barbara Loden (attrice e regista), nella versione restaurata grazie a Gucci e The Film Foundation di Scorsese. 

Il film, del 1970, pose l’accento sulla questione delle donne e sul ruolo da assumere nella società, prima ancora che si affermasse il femminismo. Il tema non è casuale, visto che, in questo momento storico, i casi di violenza sono all’ordine del giorno. Si cerca di sensibilizzare, ancora una volta, attraverso uno tra i mezzi di comunicazione di massa più diffusi e amati. Si cerca di mostrare, attraverso il cinema, cosa possa significare un tale gesto infimo e si tenta di convincere l’uomo che tali brutalità possono e devono essere evitate.

L’evento è suddiviso in otto sezioni: volver dal 25 ottobre al 30 ottobre, France odeon dal 31 ottobre al 3 novembre; Florence Queer festival, dal 6 al 12 novembre; Lo schermo dell’arte film festival,  dal 13 al 17 novembre; River to River, dal 22 al 28 novembre, Festival dei popoli, dal 30 novembre al 7 dicembre; Una finestra sul nord dall’8 all’11; Premio n.i.c.e città di Firenze il 13 dicembre;  Immagini e suoni dal mondo il 14 e il 15 dicembre. In aggiunta due focus: “Appunti per una storia del cinema delle donne” e “Confini invisibili: Polonia e Repubblica Ceca”.

“50 Giorni di Cinema Internazionale a Firenze” nasce nel 2007 come progetto di Mediateca RegionaleToscana Film Commission per Regione Toscana, in collaborazione con Provincia e Comune di Firenze.

Francesca Saveria Cimmino

Francesca Saveria Cimmino

Vice Direttore at Linkazzato.it
Nata a Napoli, si è laureata nel 2010-2011 in Conservazione dei beni demo-etno-antropologici; tesi di laurea in Antropologia visiva; relatore: Stefano Francia di Celle e correlatrice Helga Sanità. Nel 2012 ha frequentato a Roma, presso la Scuola di Cinema Sentieri Selvaggi, un corso annuale di critica cinematografica, avente tra i docentiMassimo Causo e Simone Emiliani, e un corso trimestrale di sceneggiatura con Franco Ferrini. Ha partecipato anche ai seguenti workshops: produzione con Filmon Aggujaro, sceneggiatura con Demetrio Salvi, Ufficio Stampa con Francesco Carlo, girare un’intervista con Massimo Latini e scrivere per la tv con Massimo Cerofolini e Francesca Primavera e a Napoli un corso di dizione e speaker radiofonico con Jampa Serino, presso la scuola Cinemafiction.Nel 2012-2013 ha frequentato un corso di giornalismo cinematografico presso la Scuola di Cinema di Napoli con Giovanni Chianelli. Specializzanda in Imprenditoria e creatività per cinema, teatro e televisione, ha conseguito uno stage in Ufficio Stampa con Roberto Conte, Capo Ufficio Stampa del Suor Orsola Benincasa. Nel 2013 ha partecipato al seminario “La freccia e il cerchio”, ideato e diretto da Edoardo Sant’Elia e il suo saggio è tra i testi selezionati per la pubblicazione del 2017. Oggi è redattrice presso Linkazzato.it, Campania Su Web e Corriere dello Spettacolo. Collabora inoltre con il sito Cinerunner.it.