mercoledì 21 novembre 2018
Ultime notizie

Trump contro i media: è scandalo negli States

Nonostante ci abbia sempre abituato a scandali e gossip di ogni genere, il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, questa volta potrebbe non passarla liscia.

Il CEO di American Media David Pecker, rinominato dalla stampa “il re del gossip”, infatti, sarebbe pronto a voltare le spalle all’ex tycoon a causa di uno scandalo legale che lo coinvolge.
Per ottenere l’immunità, infatti, Pecker sarebbe pronto a “vuotare il sacco” sul presidente americano, andando a rivelare nuove notizie private e personali del presidente Trump, accodandosi ad altri ex collaboratori di quest’ultimo, che di recente hanno deciso di spifferare ai media tutto quello che sapevano.

Figli illegittimi, frodi fiscali e relazioni extraconiugali sono, probabilmente, soltanto la punta dell’iceberg, anche se non aiutano certamente la figura dell’uomo più potente del mondo, che perderà molto probabilmente una buona fetta di consenso da parte dell’elettorato cattolico, che negli states è decisamente più compatto e massiccio rispetto ad ogni altro paese.

L’ultimo degli ex collaboratori a voltargli le spalle è stato Michael Cohen, avvocato newyorkese, che avrebbe rivelato una serie di pagamenti da parte di Trump in persona alla pornostar Stormy Daniels ed alla ex modella Karen McDouglas, al fine di insabbiare una presunta relazione tra queste ultime e l’ex tycoon.

Nulla di tutto questo, però, può essere anche solo lontanamente comparato a ciò che Pecker potrebbe far saltare fuori: il propietario di numerose case editrici, avrebbe infatti protetto numerose celebrità dagli scandali, acquistandone i diritti al fine di toglierle dal mercato.
E la celebrità più importante che il CEO di American Media abbia mai protetto è, ovviamente, Donald J. Trump, un uomo capace di creare scandali mediatici anche solo uscendo dalla casa bianca.

La domanda che tutti, in America e nel mondo si fanno, dunque, è la seguente: riuscirà l’uomo più potente del mondo a tenere ancora in piedi la baracca, oppure, come già successo ad altri presidenti prima di lui, verrà sconfitto dal gossip?