martedì 13 novembre 2018
Ultime notizie

Serie A 21° giornata: il Napoli a Bergamo per allungare e la Juve contro il Genoa per il sorpasso

Ancora una volta davanti al cammino del Napoli di Maurizio Sarri, c’è l’Atalanta di Gasperini: gara cruciale per gli azzurri che se vincono battono un colpo molto forte sul campionato e soprattutto sullo scudetto. Altrimenti, in caso di pareggio o sconfitta, la Juventus di Max Allegri lunedì sera può sorpassare gli azzurri in classifica,  se dovesse vincere all’Allianz Stadium contro il Genoa.

Domani, alle 12:30 allo stadio Atleti Azzurri di Bergamo andrà in scena la prima gara della 21esima giornata di serie A 2017/2018, la prima dopo la sosta invernale che vedrà di fronte l’Atalanta e il Napoli. I partenopei e la Vecchia signora, sono divisi da un punto in classifica e visti i precedenti che gli azzurri hanno contro i bergamaschi, ci sono le condizioni per il sorpasso juventino, visto che i bianconeri affrontano almeno sulla carta un avversario molto più abbordabile e soprattutto tra le mura amiche.Dunque, il rischio sorpasso è alto, ma se il Napoli domani dovesse vincere manderebbe un forte e chiaro messaggio e ne uscirebbe rafforzata soprattutto la sua candidatura alla vittoria finale.

Però come già detto, resta da battere mister Gasperini che negli ultimi anni e quasi sempre uscito vittorioso nei confronti di Sarri, è come una sorta di antidoto al gioco del tecnico toscano. Infatti, l’anno scorso i bergamaschi hanno portato via sei punti agli azzurri nella corsa scudetto, vincendo sia all’andata che al ritorno. Con questi sei punti in più, il Napoli sarebbe salito a quota 92 punti e avrebbe vinto il campionato ai danni della Juventus che sarebbe stata ferma a 91 punti. Nella stagione in corso, il Napoli è riuscito a battere l’Atalanta al San Paolo con il risultato di 3 a 1, però è stato eliminato dalla coppa Italia, proprio dagli uomini di Gasperini che si sono imposti con il risultato di 2 a 1 in quel di Fuorigrotta. Quindi, conti alla mano, nelle ultime sei partite in A in casa contro il Napoli, la Dea ha perso una sola volta, poi, tre vittorie e due pareggi.

Il difensore azzurro Kalidou Koulibaly in un’intervista alla Gazzetta dello Sport riconosce il problema: “Sono convinto che la vera anti-Napoli è l’Atalanta. Ogni volta che li affrontiamo, soffriamo il loro modo di giocare. Quindi, per noi sarà una grande prova di maturità. Se vincessimo lì sarebbe molto significativo. 

Da queste parole è facile comprendere quanti conti questa partita per le sorti del campionato azzurro, ma noi siamo sicuro che i giocatori del Napoli scenderanno in campo come undici leoni e proveranno a superare a pieni voti questa prova di maturità.

Mario Ruggiero

Mi chiamo Mario Ruggiero, ho 24 anni, sono dottore in Scienze della Comunicazione. Amo far sentire la mia voce scrivendo, proprio per questo motivo ho deciso di farmi sentire tramite Linkazzato.it, in quanto giornale online molto innovativo che non ha alcuna sudditanza psicologica verso i poteri forti.