martedì 14 agosto 2018
Ultime notizie

Non giudicare mai un libro dalla copertina

Per  questo progetto dell’alternanza scuola lavoro dopo aver creato dei gruppi e aver imparato le basi della riscrittura di un articolo ci siamo recati sul lungomare per intervistare i passanti, che erano sia italiani che stranieri: complessivamente 10 persone delle quali due erano straniere. Nelle domande riguardanti principalmente il tema del turismo venivano chiesti pensieri personali sugli stereotipi che ci sono su Napoli al di fuori della nostra città ma anche all’interno di essa.

Siamo quindi giunte alla conclusione che i giudizi negativi che vengono spesso attribuiti sia ai napoletani che alla città di Napoli non sono del tutto veritieri.

Le opinioni dei turisti provenienti sia dall’Italia che dall’estero sono contrastanti, ma, complessivamente l’impressione che si ha di Napoli a primo impatto è positiva.

Noi in quanto napoletane siamo orgogliose delle nostre origini ma riconosciamo che viviamo in una città che come tante altre ha i suoi difetti così come ha i suoi pregi. “Non giudicare mai un libro dalla copertina” ovvero è sbagliato avere dei pregiudizi negativi su qualcosa che non si conosce, prima di esprimere qualsiasi parere bisogna vedere di persona e noi abbiamo avuto la dimostrazione di ciò. Ci aspettavamo di ricevere tante critiche ma in realtà non è stato così.

“Napule è tutto nu’ suonno e a sape tutto ‘o munno ma nun sann’ a verità”