domenica 25 giugno 2017
Ultime notizie

Napoli, un comitato per recuperare il parco Robinson di Fuorigrotta

Sul sito internet del Comune di Napoli, nella pagina dedicata ai parchi cittadini, viene segnalata la parco_robinsonpresenza a Fuorigrotta di un parco pubblico, il parco Robinson di Fuorigrotta. La storia di questo parco non è stata sempre rosea, dato che da quattro anni è chiuso al pubblico.

Caduto nell’oblio per decenni, lo spazio verde viene restituito ai cittadini negli anni 90 per effetto di un accordo tra l’ente Mostra d’Oltremare e il Comune, che diventa proprietario di questo polmone verde grande 5mila mq, situato tra il giardino zoologico e l’Edenlandia. Da lì in poi si registrano diverse chiusure per mancanza di manutenzione che ogni volta lo fanno cadere in uno stato di abbandono.

Nel dicembre dello stesso anno il Comune trova i soldi per l’ennesima riqualificazione, ma impiega un anno per assegnare l’appalto. E siamo al 2014, quando la Mostra d’Oltremare ferma l’inizio dei lavori: palazzo San Giacomo non ha mai completato l’iter burocratico che annetteva il parco al suo patrimonio, quindi viene diffidato dal compiere qualsiasi tipo d’intervento. Ne nasce così un contenzioso terminato l’anno scorso con la definitiva assegnazione dello spazio all’ente fieristico.

Ad aprile 2017, è nato il Comitato Robinson Parco Pubblico, che trascrive sulla sua pagina facebook, «Non è possibile che nell’area di Fuorigrotta, ci sia un solo parco attivo, mentre in altre zone della città, si arrivi a contarne anche sette – reclamano gli attivisti –. Ormai nel quartiere di Fuorigrotta non c’è più uno spazio pubblico decente, dove portare i bimbi a giocare». E temono che una prossima riapertura del parco sotto la gestione della Mostra d’Oltremare porti anche la novità dell’entrata a pagamento: «Succede già con l’altra area della Mostra, dove per entrare si paga 1 euro, e non ci sembra giusto che nel nostro quartiere non esista un parco pubblico che sia fruibile gratuitamente».
Intanto, il comitato ha già ottenuto un piccolo risultato. Sollecitata da alcuni utenti della pagina Facebook, la consigliera di municipalità, Paola Del Giudice, ieri è intervenuta con un commento per rassicurare sui tempi di ripristino dello spazio pubblico: «Il parco è stato ripulito da poco e sarà riaperto a breve – ha scritto –. La Mostra d’Oltremare, il Comune e la Municipalità tengono molto a quest’area verde del nostro territorio, infatti, è stato c’è stata una riunione consiliare con ordine del giorno riguardo proprio il parco Robinson». Resta da capire se l’ipotesi d’introdurre un ticket d’ingresso diventerà una proposta concreta o resterà solo un’idea a cui non si darà seguito.

Sarebbe di notevole rilevanza, avere nel quartiere Fuorigrotta un’area verde, anche data la scarsa presenza nel quartiere di oasi protette, per permettere ai bambini di poter giocare in un luogo aperto e agli anziani di poter usufruire di uno spazio dove trascorrere il loro tempo libero, anche installando strutture adatte a loro, come ad esempio un campo di bocce oppure tavolini da utilizzare per giocare a carte, per permettere loro di essere protetti dai pericoli della strada.