mercoledì 14 novembre 2018
Ultime notizie

Napoli brilla nei luoghi fuori dal comune

linkazzato_loren

La cerimonia al Maschio Angioino di Napoli

Napoli brilla. Napoli brilla sotto il sole cocente di luglio, brilla  sotto l’oro barocco che riveste la mitra di San Gennaro sul capo di una barcollante mannequin che incede sui basoli di San Gregorio Armeno, brilla alla luce della luna del blasonato party a Villa Pignatelli, brilla sotto i riflettori al neon nel borgo dei pescatori, nell’azzurro del numero 10 in onore del Pibe de Oro. La città di Pulcinella brilla negli occhi degli stilisti che a suon di pizzi e pizze fritte, hanno regalato agli abitanti del cuore della città una sfilata a cielo aperto, vista dai tetti, dalle terrazze, dai balconi, dai bassi.

Alti e bassi della città delle contraddizioni, delle polemiche, del malcontento e delle mille arti “imbrovogliate”. Napoli semplicemente è e brilla negli occhi di un’emozionata e bellissima  Sophia Loren, che oggi nel cortile del Maschio Angioino ha ricevuto dal sindaco Luigi De Magistris la cittadinanza onoraria della città del sole, al cospetto di una folla festante. La storia di Napoli la scriviamo ogni giorno, dall’altare alla polvere, tra inciampi e ripartenze, tra arte di strada e crolli di strade, tra lenzuola stese al sole e le stese di Camorra. E sarà pure l’apologia dei luoghi comuni, ma ad averceli i luoghi di Napoli, decisamente fuori dal comune, con tutte le sue imperfezioni, città unica al mondo che brilla di luce propria, anche dopo che la festa è finita.

Arianna Esposito

Direttore responsabile Linkazzato at Linkazzato
Giornalista pubblicista dal 2012, una laurea in sociologia e una sconfinata passione per l’universo delle parole, bilanciata da una certa avversità per quello dei numeri. A chi mi chiede dove ho lasciato il filo, rispondo che il filo, quello del discorso, raramente lo perdo.