mercoledì 23 agosto 2017
Ultime notizie

Addio Chester Bennington: il leader dei Linkin Park si è suicidato

Chester Bennington

Chester Bennington

Una notizia shock colpisce gli amanti della musica: un nuovo lutto segnato stavolta a nome Linkin Park. Sembra infatti che Chester Bennington, leader della band, si sia tolto la vita nelle ultime ore.

La notizia ci arriva da fonti britanniche quali il Mirror e TMZ. Sembra che il corpo del cantante sia stato ritrovato impiccato nella sua residenza di Palos Verdes Estates a Los Angeles, il mattino del 20 Luglio, sera italiana. Bennington aveva 41 anni, era sposato e aveva ben 6 figli, avuti con due diverse mogli.

Ma quali sono i motivi dietro il suo scioccante gesto? Chester soffriva da molto tempo di depressione e per anni ha lottato contro la dipendenza da alcol e droghe. Già in passato aveva considerato di commettere il suicidio perché era stato abusato da bambino da un uomo più grande. L’artista era molto vicino a Chris Cornell, che si è tolto la vita lo scorso 18 maggio. Oggi sarebbe stato il 53° compleanno del suo amico, a cui aveva dedicato una lettera nel giorno del suo suicidio.

Linkin Park

Linkin Park

Chester Bennington fu uno dei fondatori dei Linkin Park nell’ormai lontano 2000. Egli era indubbiamente apprezzato per la sua incredibile voce, capace di passare dalle note rock più graffiate a quelle più dolci con rara naturalezza. La notizia della sua morte segna un duro colpo per il mondo della musica e per i fan della band. Il gruppo era stato in italia poche settimane fa in occasione dell’iDays Festival. Ora i Linkin Park, all’apice della popolarità e in pieno tour, si trovano difronte ad una serie di scenari imprevisti.

Riuscirà la band californiana a risollevarsi e a continuare il suo percorso? O si fermeranno qui dopo la scomparsa del loro leader? Per sapere questo e avere altre notizie su Chester, non ci rimane che attendere. Nel frattempo, salutiamo con affetto il caro Twitch con la splendida In The End.