domenica 18 novembre 2018
Ultime notizie

Il Napoli non scende in campo. Finisce 3-1 per la Juve

higuain-callejon

La partita della svolta, della carica, della determinazione, della cattiveria agonistica, s’è rivelata l’ennesimo “flop” stagionale per il Napoli, che non è riuscito a portar via punti contro una Juventus, soltanto apparentemente sazia dei trofei appena conquistati. Tra i più deludenti Higuain e Callejon: entrambi sono apparsi lontani dalla forma fisica ideale per giocare a calcio.  Hanno corso poco e male, sempre quasi a vuoto,  non riuscendo mai a saltare l’uomo, a dar profondità alla squadra. Impressionante è che, nel corso della prima frazione di gioco,ad esempio, solo Mertens abbia calciato verso la porta, difesa, da Buffon.  In questo pomeriggio, alquanto sciagurato, trovare delle sufficienze è pura utopia.  Perdere, sia chiaro, ci può stare, ma senza provarci, senza scendere in campo, non è ammissibile. L’emblema della prestazione odierna è riassunta nella testata, inutile quanto insensata, di Britos che, come tutta la squadra, ha letteralmente perso la testa e smesso di giocare a calcio. E’ un vero peccato, perché con una Juventus non certo irresistibile, si poteva e doveva fare di più. Svaniti tutti gli obiettivi prefissati, anche l’acquisizione del terzo posto, che significherebbe Champions League, appare, a questo punto, difficile.  Di seguito, ecco le pagelle del Napoli:

Andujar 6

Maggio 5

Albiol 4,5

Britos 4

 Ghoulam 5

David Lopez 5,5

Gargano 5

Insigne 5:

Callejon 4

Higuain 4

Mertens 6

Sostituti: (Gabbiani 5,5 , Hamsik 5,5)

Benitez: 4

Christian Corda

Dottore in Scienze della Comunicazione, amo affrontare tematiche d'interesse sociale e prestarmi al servizio della collettività.Ho deciso di far sentire la "mia" voce in Linkazzato.it perché è un giornale innovativo e realista che non mostra "sudditanza psicologica"verso poteri provenienti dall'alto.