domenica 18 novembre 2018
Ultime notizie

F1, Gp Australia: la Ferrari di Vettel domina e vince a Melbourne

immagini-quotidiano-netLa gara di apertura del mondiale di Formula Uno 2017 a Melbourne in Australia, grazie alla netta vittoria di Sebastian Vettel, segna il ritorno della Ferrari sul podio più alto dopo un anno e mezzo, non succedeva dal 2015.

Sul circuito semi-cittadino dell’Albert Park di Melbourne, il pilota tedesco della casa di Maranello ha preceduto le Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas. Quarta posizione per l’altra Rossa di Kimi Raikkonen.

“Forza Ferrari ragazzi, questa è per noi, tutti noi, qui in pista e a Maranello, grazie a tutti grande lavoro, grande macchina, con calma”.  Queste le parole del tedesco della Ferrari che taglia per primo il traguardo e ringrazia in perfetto italiano tutto il team di Maranello per il grande lavoro svolto.

Poi aggiunge ai microfoni di Sky: “Il week-end perfetto? Perfetto è quando hai due piloti sul podio, sono contento per tutti i ragazzi della scuderia, hanno lavorato con grande umiltà, modestia, professionalità, a casa e qua. Sono contento per la Ferrari. Abbiamo detto che la Ferrari è di tutti e questo è un successo di tutti. Grande strategia? Un successo dettato da una grande macchina, da una grande Ferrari”.

Queste le sue parole dopo aver esultato sul podio:“E’ stato un Gran Premio fantastico. E’ stato piuttosto folle, in senso positivo, vedere tutte queste bandiere della Ferrari mentre facevo il giro di rientro. Grazie per il sostegno, è quello di cui abbiamo bisogno perché il team lavora molto sodo, i ragazzi non hanno dormito tanto né qui né in fabbrica, ma la macchina si è comportata davvero bene ed è davvero divertente da guidare, quindi una giornata bellissima”.

“Era ora. Sono contento per la squadra e i nostri tifosi che non ci hanno mai abbandonato. Era da circa un anno e mezzo che aspettavano questa vittoria. E’ stata un’emozione sentire nuovamente suonare l’inno italiano” Queste le parole di Sergio Marchionne, presidente della Ferrari, che ha assistito dalla tv alla vittoria di Vettel.

Mario Ruggiero

Mi chiamo Mario Ruggiero, ho 24 anni, sono dottore in Scienze della Comunicazione. Amo far sentire la mia voce scrivendo, proprio per questo motivo ho deciso di farmi sentire tramite Linkazzato.it, in quanto giornale online molto innovativo che non ha alcuna sudditanza psicologica verso i poteri forti.