mercoledì 21 novembre 2018
Ultime notizie

Ecco Lumière: la prima bottega artigianale di Piazza del Plebiscito

14-3

Una bellissima notizia allieta il fine settimana dei napoletani. Infatti, il colonnato di Piazza del Plebiscito, dopo mesi e mesi, di ampie discussioni e dibattiti,  è tornato ad illuminarsi, grazie ad un’idea geniale dei  fratelli Crispino, che,  con la loro bottega artigianale, Lumière, hanno letteralmente trasformato una sorta di discarica “abusiva” in un luogo, elegante e raffinato, dove è possibile acquistare e restaurare antichi oggetti appartenenti alla tradizione partenopea.  L’inaugurazione, con il taglio del nastro, ad opera dei due restauratori Achille e Maurizio, è prevista per le ore 18.  Un motivo, dunque, di grande orgoglio, non solo per i Crispino, che hanno sempre creduto nelle potenzialità del progetto, nonostante tutte le peripezie burocratiche ed economiche, ma anche per la comunità napoletana che può tornare ad esaltare, le meravigliose caratteristiche di questa piazza, a dir poco,  incantevole.  I  Crispino hanno intrapreso il proprio lavoro circa 25 anni fa, partendo dalla restaurazione di piccoli oggetti, rinvenuti anche nei vari mercatini delle pulci. Inoltre, anche il nome, Lumière, è alquanto suggestivo: si riferisce alla trasformazione di un’antica oliera, oramai caduca ed in disuso, in una splendente e raggiante lampada. Tra le creazioni, più bizzarre, spiccano la trasformazione di una vecchia banconota in un fermacarte di cristallo oppure una cartolina d’epoca inserita in un grazioso portagioie. Chapeau!

Christian Corda

Dottore in Scienze della Comunicazione, amo affrontare tematiche d'interesse sociale e prestarmi al servizio della collettività.Ho deciso di far sentire la "mia" voce in Linkazzato.it perché è un giornale innovativo e realista che non mostra "sudditanza psicologica"verso poteri provenienti dall'alto.