lunedì 12 novembre 2018
Ultime notizie

DEBUTTO SENZA GOL PER CRISTIANO RONALDO

Nella partita al Bentegodi contro il Chievo Cristiano Ronaldo non ha segnato.
Per l’esordio della Serie A 2018-19 gli occhi di tutti gli amanti del calcio erano puntati sulla prima partita in Italia di Cristiano Ronaldo.
CR7 non ha segnato, che era un po’ quello che tutti si aspettavano. Il valore della sua prestazione è stato messo in ombra dal risultato che ha portato i primi 3 punti della stagione per la Juventus.
In 90 minuti Ronaldo ha mostrato meno di quello di cui è capace, anche per una condizione fisica necessariamente non ottimale. In alcuni momenti Ronaldo si è messo al servizio dei suoi compagni, in altri ha giocato per fare gol.
La prima giocata degna di nota della sua partita è arrivata dopo quasi otto minuti.

Ronaldo si è spostato spesso verso sinistra dove è sembrato trovarsi più a suo agio, permettendosi anche qualche giocata sopra le righe, come quando con un gioco di gambe ha eluso la marcatura di De Paoli e Tomovic (che comunque lo hanno contenuto degnamente) per servire il compagno di squadra Douglas Costa.
Allegri dovrà trovare il modo migliore di sfruttare le sue qualità in relazione con quelle dei suoi compagni d’attacco.
In tutta la partita ha effettuato 7 tiri di cui 5 nello specchio della porta.
Ora dovrà migliorare la sua forma fisica, l’intesa con i compagni e aiutare Allegri a trovargli la miglior posizione in campo.
Durante la gara il portoghese è stato protagonista di uno scontro con il portiere clivense Stefano Sorrentino.
Sara Ruggeri, moglie di Stefano Sorrentino, si sfoga su Instagram dopo il brutto infortunio subito dal marito, “ i campioni per essere chiamati tali per prima cosa devono essere UMANI! Mi dispiace ma non posso ammirare questo campione! Posso ammirare UOMINI VERI come la mia metà privo di conoscenza e lui Tomovic che fa il possibile per aiutarlo!”.

Lorenzo Masucci

Mi chiamo Lorenzo Masucci, ho 23 anni , sono studente di Giurisprudenza presso la Federico II .Amo far sentire la mia voce scrivendo, proprio per questo motivo ho deciso di farmi sentire tramite Linkazzato.it, in quanto giornale online molto innovativo che non ha alcuna sudditanza psicologica verso i poteri forti.