giovedì 15 novembre 2018
Ultime notizie

De Laurentiis tuona:« Su Mertens e Gabbiadini voci infondate». Intanto El Kaddouri rinnova sino al 2019

aurelio_de_laurentiis_ansa

I “rumors” di mercato, si sa, influenzano sempre le squadre ed i calciatori che ne sono coinvolti. Molte volte, può accadere, che essi siano veritieri oppure diametralmente opposti alla realtà.  Così, il patron del Napoli, Aurelio De Laurentiis, intervistato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, decide di far chiarezza,  manifestando la propria volontà nel blindare pedine, a dir poco essenziali, nello scacchiere di Sarri, come Mertens e Gabbiadini.

Ecco le parole di De Laurentiis :” Trovo, a dir poco fuorvianti, queste insinuazioni che coinvolgono il Napoli. Noi non abbiamo intenzione di cedere né Mertens, né Gabbiadini, ma vi dirò di più.  Al momento, infatti, non abbiamo nessuna trattativa aperta con l’Inter, né in entrata, né in uscita. La priorità è sfoltire la rosa, cedendo i giocatori che non rientrano nel progetto della società.  Il mercato non è ancora concluso e credo che possa esserci un’altra sorpresa, per i tifosi azzurri.  Inoltre, procederò legalmente contro l’azione scellerata del procuratore di Mertens, anche se sia Mancini, sia Ausilio mi hanno detto di non averlo contattato. Di sicuro non arriverà Maksimovic: vale, al massimo  12 milioni e non è detto che rientri nei piani del mister”.

Nel frattempo, la rivelazione di questo pre-campionato, Omar El Kaddouri, avrebbe rinnovato il suo contratto con la formazione azzurra sino al 2019, con un ingaggio vicino agli 850 mila euro annui. Si riducono sempre più, dunque, le chances di vedere il marocchino lontano da Napoli, già in questa stagione.

Infine, il centrocampista De Guzman, è vicinissimo al Sunderland: la destinazione sarebbe gradita all’olandese ed ora l’ultima parola spetta al Napoli, che deve decidere se accettare o meno, la formula del prestito con obbligo di riscatto, fissato intorno ad una cifra tra i 4 e i 5 milioni.

Christian Corda

Dottore in Scienze della Comunicazione, amo affrontare tematiche d'interesse sociale e prestarmi al servizio della collettività.Ho deciso di far sentire la "mia" voce in Linkazzato.it perché è un giornale innovativo e realista che non mostra "sudditanza psicologica"verso poteri provenienti dall'alto.