martedì 20 novembre 2018
Ultime notizie

Barbaro, maxisequestro per bancarotta fallimentare.

Maxisequestro per bancarotta fallimentare. Crac da 4 milioni di euro.

Napoli – Considerati da sempre i re dell’abbigliamento, la famiglia Barbaro si è vista notificare dalla Guardia di Finanza e dal nucleo di Polizia tributaria un decreto di sequestro d’urgenza delle quote societarie e dell’intero patrimonio aziendale per la Barbaro B&V s.r.l. dopo una serie di indagini condotte dalla Procura di Napoli – sezione reati di criminalità economica – iniziate nel 2015 quando il gruppo Barbaro srl dichiarò la società fallita. Gli indagati sotto inchiesta sono sei, tutti appartenenti alla famiglia Barbaro: Alfredo, Pasquale, Valeria, Alessandra, Barbara e Paola.
Secondo l’accusa, l’AD della società insieme ad altri suoi familiari – al tempo amministratori di fatto della stessa società – hanno sottratto nel tempo ingenti somme di denaro nascondendole alla massa fallimentare con lo scopo di creare pregiudizio ai creditori, ed avrebbero occultato ulteriori beni avviando attività commerciali extra con lo stesso oggetto sociale ( Barbaro B&v srl ) avvalendosi degli stessi dipendenti e degli stessi beni strumentali della sociteà fallita. La Guardia di Finanza al momento prosegue le indagini, ed oltre al sequestro patrimoniale disposto a scopo preventivo, sta eseguendo diverse perquisizioni tra Napoli e le isole Eolie negli immobili di proprietà della Famiglia Barbaro per verificare la presenza di eventuali libri contabili.

di Claudio Menna © RIPRODUZIONE RISERVATA.

Claudio Menna

Claudio Menna(Italy, 1985) is a documentary photographer based in Naples.
Architect , after a graduation at the Federico II University .

In the 2012 he starts the project called “ La Ciudad de D10S “ , a journey through his city , a photographic narration who acts the reality, the miseryandthe beauty of the most popular district in Naples.
Through movements, devotdness symbols and unmistakable signs of tradition, he find life and beauty in the contradictory reality of his city, intercepting those slow times exemplary in that areas.

In January 2015 he founds with his friend Gaetano Fisicaro , Magma Photo CollectiveandMAG'zine , a magazine of documentary photography.

Actually he’s working on maintheme of blindness, inside an institute who accommodates children with visual and psycho-physical pathologies, and his writing a book with the participation of female prisonersof the Pozzuoli Penitentiary with photos , storytales and poems.

His works are published on several nazional and international magazines.

Claudio Menna (1985)
è un fotografo documentarista con sede a Napoli.
Architetto, dopo una laurea presso l'Università Federico II.

Nel 2012 inizia il progetto "La Ciudad de D10S", un viaggio attraverso la sua città; un racconto fotografico che narra la realtà, la miseria e la bellezza dei quartieri più popolari di Napoli.
Attraverso movimenti, simboli di devozione e segni inequivocabili di tradizione, scopre la vita e la bellezza nella realtà contraddittoria della sua città, intercettando quei tempi lenti tipici nelle sue aree di studio.

Nel gennaio 2015 fonda con l'amico Gaetano Fisicaro, Magma Foto collettiva e MAG'zine, una rivista di fotografia documentaristica.Attualmente il suo impegno è rivolto a problematiche sociali quali le disabilità visive, collaborando all’interno di un istituto. I suoi progetti sono pubblicate su numerose testate e magazine nazionali ed internazionali.