martedì 20 novembre 2018
Ultime notizie

Alessia Nocerino dice NO ai parcheggiatori abusivi!

È sempre più difficile lavorare onestamente nella nostra amata Napoli.
La storia di oggi vede protagonista una giovanissima imprenditrice diciannovenne, Alessia Nocerino, titolare del Garage Loreto di via Einaudi.

Alessia da mesi denuncia l’impossibilità di lavorare serenamente a causa della presenza quotidiana di parcheggiatori abusivi che, stazionano dinanzi al suo garage, facendo parcheggiare abusivamente le autovetture in terza e quarta fila impedendo non solo l’agevole accesso ed uscita dall’autorimessa ma soprattutto, facendo calare sensibilmente la sua clientela.
Via Einaudi nonostante le sue esigue dimensioni, rappresenta una strada molto importante in considerazione della sua strategica posizione infatti, costeggia l’ingresso del noto Ospedale Loreto Mare pertanto, un affare da migliaia di euro per i parcheggiatori fuorilegge.

Il fenomeno dei parcheggiatori abusivi, è una vera e propria piaga della nostra città. I luoghi della movida, gli spazi antistanti gli ospedali, stazioni e supermercati sono assediati da un vero e proprio esercito di nullafacenti che di buon mattino si alza e si impadronisce di un fazzoletto di terra napoletana. La cosa più incredibile di questa storia – così come testimoniato dalla fotografia scattata stamattina alle ore 8 e 30 per gli amici di Linkazzato – è che in via Einaudi sono presenti le strisce bianche anziché le classiche strisce blu a pagamento ciò vuol dire, che i malcapitati utenti del Loreto Mare, devono in realtà pagare per parcheggiare la propria auto nonostante ciò non sia previsto.

Voi con quale sostantivo definireste questa vicenda? Io ne utilizzerei solo uno: FURTO! Un vero e proprio furto ai danni dei cittadini e di una giovane imprenditrice che, nonostante la crisi che ci attanaglia, cerca di lavorare onestamente dando da lavoro a 5 persone di età compresa tra i 20 e i 24 anni, posti di lavoro che sono seriamente a rischio se non si pone un freno a questa assurda vicenda.

La storia di Alessia circola in rete da giorni ma lunedì sera, Paolo Del Debbio a Rete 4 ne ha dato risalto mandando in onda un servizio delle Iene e contattando telefonicamente la diretta interessata. Inevitabile lo sdegno e lo stupore del “sanguigno giornalista”.

Risultato? Come potete notare dall’immagine, stamattina via Einaudi si presentava completamente in ordine, senza auto in doppia fila ed addirittura con due volanti della polizia ad inizio e fine della strada. Possibile che il fenomeno dei parcheggiatori abusivi napoletani, debba essere risolto da una trasmissione televisiva in onda da Milano? Possibile che le forze dell’ordine si accorgono solo oggi del fenomeno che attanagliava via Einaudi e il garage di Alessia Nocerino? Possibile che non esistono leggi sufficientemente severe e soprattutto efficaci per porre fine a questa piaga sociale che attanaglia i cittadini napoletani?

Questa risposta dovrebbe essere fornita e garantita, in parte, da un’amministrazione comunale che pare sia più attenta agli “eventi” che agli “avvenimenti”.

Vincenzo Eremitico

Vincenzo si è diplomato al liceo scientifico, ha una smisurata passione per la politica italiana ed estera e per le nuove tecnologie 2.0...quelle che contribuiscono a migliorare la vita di tutti i giorni.
Ha maturato competenze nell'Information Technology e nella pubblica amministrazione.
Attivo nel campo politico e religioso crede che dare voce ai problemi di tutti i giorni sia fondamentale perché solo "denunciando" ciò che accade intorno a noi, si può contribuire a migliorare il nostro quotidiano pertanto, oggi più che mai è arrivato il momento di scrivere, di raccontare insomma....verba volant scripta manent!