sabato 17 novembre 2018
Ultime notizie

Giaccherini al Napoli. L’agente:” Emanuele è felicissimo per l’approdo in azzurro”

Manca solo l’ufficialità, ma ormai possiamo dirlo: Emanuele Giaccherini sarà un nuovo giocatore del Napoli. L’agente del calciatore, Furio Valcareggi, intervenuto ai microfoni di Radio Crc, ha raccontato delle indiscrezioni sulla gestione della trattativa, da parte del Napoli. Di seguito, ne riportiamo le dichiarazioni.

“E’ stata una trattativa velocissima. Il Torino era sulle tracce di Giaccherini, da diverse settimane e proprio mentre stavamo per definire gli ultimi dettagli, è spuntata fuori la proposta del Napoli. Con il massimo rispetto per il Torino, società prestigiosa e competitiva, non si poteva dire di no alla società partenopea. Giaccherini mi ha detto che è molto contento di approdare in una grande squadra che lotterà per il vertice del campionato, senza peraltro, voler sfigurare in Europa. E’ la giusta ricompensa per un ragazzo, spesso sottovalutato, ma dalle grandi capacità tecniche e dall’instancabile duttilità”.

A prescindere da qualsiasi discorso, l’affare Giaccherini rappresenta una grande mossa del Napoli: a fronte di un costo ridotto, “solo” 2 milioni e mezzo di euro, da versare nelle casse del Sunderland, la società partenopea ha aggiunto valore alla rosa, con un calciatore in grado di abbinare qualità e quantità.

Non a caso, nei suoi trascorsi juventini, era il pupillo di Antonio Conte che, in una conferenza stampa, lo difese a spada tratta, sostenendo che se avesse avuto il cognome brasiliano, sarebbe esploso già agli esordi di carriera. Non sarà un fuoriclasse, ma sicuramente Giaccherini, o per meglio dire, Giaccherinho, delizierà il San Paolo con le sue giocate e la sua umiltà. Benvenuto, Giak.

Christian Corda

Dottore in Scienze della Comunicazione, amo affrontare tematiche d'interesse sociale e prestarmi al servizio della collettività.Ho deciso di far sentire la "mia" voce in Linkazzato.it perché è un giornale innovativo e realista che non mostra "sudditanza psicologica"verso poteri provenienti dall'alto.