mercoledì 14 novembre 2018
Ultime notizie

L’impresa di Avellino: oggi la finale di Coppa Italia con l’Olimpia Milano

avellino_milano_basket32_49720_immagine_obig

Il sogno è realtà. La Sidigas Avellino è in finale, di Coppa Italia, di basket ed oggi alle 18, affronterà la corazzata Olimpia Milano, Ea7, al Mediolanum Forum di Assago, diretta su RaiSport1. Un’impresa, stoica dei lupi, che hanno guadagnato l’accesso alla finale, battendo dapprima la finalista scudetto, Reggio Emilia, e poi l’Enel Brindisi, in semifinale, con il parziale di 69 a 71.  Al fischio finale, ieri, la gioia era incontenibile. Migliaia di tifosi avellinesi, hanno accolto la notizia, con grande entusiasmo, e la città spera, vivamente, di dare un dispiacere, agli dei olimpionici, di Milano, riportando in Campania, la coppa che manca dal 2008.

A tal proposito, il coach della Sidigas Avellino, Sacripanti, ha dichiarato di essere molto soddisfatto del risultato conseguito, ma non sorpreso, viste le buone prestazioni, dell’ultimo periodo, del quintetto biancoverde. Ecco le parole di Sacripanti:” Sono felicissimo per aver raggiunto un traguardo che, obiettivamente, ad inizio stagione, non rientrava nei nostri programmi. Infatti, c’erano squadre, sulla carta, molto più attrezzate di noi, come la Dinamo Sassari oppure la stessa GrissinBon. Ma ora siamo qui ed abbiamo il dovere di crederci, di lottare fino alla fine. Ho visto lo spostamento di un popolo che, francamente, non mi aspettavo ed oggi, qui, al palazzetto, daremo tutto ciò che abbiamo, anche e soprattutto, per loro:”.

Intanto, in attesa del verdetto finale, Milano si colora di biancoazzurro e finalmente, dopo anni di luci ed ombre, anche Avellino, torna a respirare aria d’alta quota. Comunque vada, sarà un successo. Chapeau!

Christian Corda

Dottore in Scienze della Comunicazione, amo affrontare tematiche d'interesse sociale e prestarmi al servizio della collettività.Ho deciso di far sentire la "mia" voce in Linkazzato.it perché è un giornale innovativo e realista che non mostra "sudditanza psicologica"verso poteri provenienti dall'alto.