sabato 17 novembre 2018
Ultime notizie

Il Napoli si prepara al “clàsico” contro la Juve. Higuain:« Per noi è come un derby»

160132012-f62960af-5bbb-4ce9-bd38-bc5f3688c1da

E’ un Gonzalo Higuain carico, quello che, questa sera, ha risposto alle domande del Tg1, in vista del big match, di sabato, tra Juventus e Napoli. Il Pipita non nega di aspettare, con trepidazione,   l’impegno, ma al contempo lancia un monito , sia alla squadra, che ai tifosi, che non saranno presenti, allo Juventus Stadium.

Ecco le parole del capocannoniere, della Serie A tim:” C’è voglia di far bene. Siamo carichi, abbiamo la consapevolezza di poter mettere in difficoltà, la squadra che ha vinto gli ultimi quattro scudetti in Italia. Giocare a Torino, nel loro stadio, sarà ancora più difficile. Troveremo un ambiente infuocato, ostile, e per di più, non saranno presenti, i nostri tifosi, ma proprio per questo, dovremo combattere, anche, per loro.  Non mi sento emozionato, perché sono circa dieci anni, che sono abituato a disputare, partite molto importanti, ma di certo, avvertiamo una grande responsabilità. Juve Napoli, del resto, è una partita, molto sentita, dai nostri tifosi e vogliamo regalare, a loro, una gioia, immensa. Comunque vada, invito i nostri supporters, a starci vicino, perché lo scudetto, non viene deciso lunedì. Nel bene e nel male, tutto sarà ancora, fortemente, in discussione”.

 Dalle parole del bomber azzurro, si evince, dunque, un messaggio essenziale, che esorta la squadra a rispettare l’avversario, ma a non temerlo. La formazione di Sarri deve affrontare il test, con una “strana incoscienza”, e dimostrare che può giocarsi le proprie “chances”, senza sudditanze psicologiche, che inciderebbero negativamente, sull’esito della sfida. Parole e musica di Gonzalo Higuain.

Christian Corda

Dottore in Scienze della Comunicazione, amo affrontare tematiche d'interesse sociale e prestarmi al servizio della collettività.Ho deciso di far sentire la "mia" voce in Linkazzato.it perché è un giornale innovativo e realista che non mostra "sudditanza psicologica"verso poteri provenienti dall'alto.