sabato 17 novembre 2018
Ultime notizie

La lunga notte dell’arte a Napoli in programma sabato 13 dicembre

2notte_d__arte_50x70__1_-3Lasciatevi per una notte incantare dall’arte. L’arte che, in una città come Napoli, non muore mai.  L’arte che ritrovi nelle sue strade e nei suoi quartieri, nelle sue piazze, nei suoi monumenti imponenti, nelle sue chiese antiche, nei chiostri e nei musei.E’ prevista anche quest’anno dalla II Municipalità partenopea la ‘’Notte d’arte 2014’’ che si terrà sabato 13 dicembre dalle ore 18.00 alle ore 3.00.  È la notte più attesa per un artista ma è anche la notte di chi quella sera, si troverà, a caso, tra le stradine del centro storico della città e incuriosito, si fermerà. Una buona occasione per riscoprire le bellezze artistiche di una città come Napoli, considerata patrimonio mondiale dell’Unesco.  Immerso in un’atmosfera natalizia, tra luci e profumi enogastronomici che racchiudono anche la tradizione napoletana, il Centro storico sarà per una notte teatro di manifestazioni culturali e artistiche nonché musicali, e di eventi e percorsi enogastronomici di altissimo calibro. Una serata dedicata alla multiculturalità. Come preannunciato dalla II Municipalità che comprende gli ex quartieri Avvocata, Montecalvario, Mercato, Pendino, Porto e S. Giuseppe, il titolo della manifestazione quest’anno sarà ‘’La cultura mediterranea tra storia ed enogastronomia’’.

Dopo il successo riscosso dalle ultime due edizioni, quest’anno vivremo quest’occasione più come un viaggio tra storia e sapori, e sì alla scoperta dell’arte ma anche della tradizione e della prelibatezza culinaria della nostra bella Partenope. Non a caso, Napoli ha, con i suoi ristoranti e borghi antichi, le sue pizzerie e le taverne del centro storico per secoli custodi di una cucina verace e popolare, un passato enogastronomico e una tradizione culinaria impeccabile, tra le più ricche e più note dello Stivale.  Verranno, infatti, aperti stand lungo le strade con le specialità raffinate che stuzzicheranno il palato dei passanti.

Nella notte tra sabato 13 e domenica 14 dicembre s’ illumina tutto il centro storico a Napoli e chiese, chiostri musei e monumenti saranno visitabili per tutta la notte. Un evento imperdibile,  un’ occasione per vivere le bellezze partenopee con gli occhi di chi ama la storia e l’arte, e di chi, soprattutto, anche a distanza di anni riesce a trovare  quel fascino e quella meraviglia in ogni angolo della città dove c’è un pezzo di storia che va custodito, raccontato e ricordato.

Antonella d'Angelo

Classe ’94, sogno di essere giornalista da vent’anni. ‘’Sono nata con una penna fra le dita’’.Della realtà non mi lascio sfuggir nulla, amo coglierne l’essenza. Diplomata al Tecnico turistico, amante delle lingue e delle letterature straniere,della vita vorrei farne tesoro viaggiando oltre-oceano e incidendo su carta pensieri, emozioni, e stati d’animo, vortici indecifrabili, svelando così i grandi misteri del mondo.
Vivo di poesie, aforismi, e libri d’amore, di umiltà.Vivo di musica e di sogni nascosti ma vivi nell’anima. Di passi di danza, l’altra metà di me oltre la scrittura. Appassionata d’arte e grafica design, di cultura, cinema, sport e cucina.